meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Ven, 27/01/2023 - 23:50

data-top

sabato 28 gennaio 2023 | ore 00:38

Un'Italia più donna

Un incontro per focalizzarsi sul riconoscimento della piena identità economica della donna, a partire dalla sua valorizzazione nel mondo imprenditoriale e nella società e dallo sviluppo delle sue competenze.
Commercio - Imprenditoria femminile

"L’Italia che vogliamo è più donna" è il tema del convegno di martedì 29 novembre 2022, ore 11:00 - 13.00 a Palazzo Giureconsulti. L'evento è promosso dal Comitato per la Promozione dell'Imprenditoria Femminile della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Un incontro per focalizzarsi sul riconoscimento della piena identità economica della donna, a partire dalla sua valorizzazione nel mondo imprenditoriale e nella società e dallo sviluppo delle sue competenze, per un nuovo protagonismo femminile nel mercato globale innovativo e sostenibile.
Dopo i saluti istituzionali di Carlo Sangalli, presidente Camera di Commercio Milano Monza Brianza Lodi, l'apertura dei lavori di Marzia Maiorano, presidente Comitato Imprenditoria femminile Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi, intervengono sulla "Leadership inclusiva" con Chrystelle Simon, DCM Diversity, Equity & Inclusion Leader di Deloitte Central Mediterranean, sul "Sostegno all’avvio d’impresa per le donne" con Vittoria De Franco, dirigente Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi – Formaper, su "Women for Women against violence" con Donatella Gimigliano, presidente Associazione Consorzio Umanitas, sulla "Promozione regionale sulla Certificazione Parità di genere" con Silvia Utili, coordinatrice Regionale CIF Unioncamere Lombardia e con Barbara Tommasi, Direzione Generale Formazione e Lavoro, Regione Lombardia, su "Donne e Impresa: prospettive e scenario" con Tiziana Pompei, vicesegretario Generale Unioncamere.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento