meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante 11°
Dom, 02/10/2022 - 06:50

data-top

domenica 02 ottobre 2022 | ore 07:37

Alessandro: spada 'tricolore'

Alessandro Buratti, cuggionese classe 2001, è stato invitato nella giornata del 19 settembre dal Sindaco Cucchetti e dall’Assessore con delega allo Sport Testa, per celebrare il suo successo italiano, motivo di grande orgoglio per il paese.
Cuggiono _ il comune premia Alessandro

“Doverosa stima per il merito sportivo ottenuto in occasione dei campionati italiani paralimpici di scherma. Profondo apprezzamento per la dedizione e l’impegno profuso nei confronti di una disciplina nobile e antica che abbraccia sia l’aspetto fisico che quello mentale”, questo il riconoscimento tributato da parte del Comune di Cuggiono attraverso una targa, scritta anche in braille, al nuovo campione paralimpico italiano di scherma 2022, Alessandro Buratti. Alessandro, cuggionese classe 2001, è stato invitato nella giornata del 19 settembre presso gli uffici municipali dal Sindaco Cucchetti e dall’Assessore con delega allo Sport Testa, per celebrare il suo successo italiano, motivo di grande orgoglio per il paese. L’atleta, che gareggia per la società sportiva Pro Patria et Libertate di Busto Arsizio ed è allenato dal maestro Giancarlo Toran, ha gareggiato nel mese di giugno a Macerata, vincendo il titolo di campione italiano non vedenti nella disciplina della spada, superando il suo sfidante nella finalissima per un punteggio di 10-6. Il Sindaco, tanto quanto Alessandro, ha molto apprezzato l’incontro, che ha altresì avuto il merito di evidenziare una volta di più l’importanza dello sport per tutti giovani, sia dal punto di vista psicofisico, quanto per la capacità educativa e sociale.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento