meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Sab, 14/12/2019 - 03:20

data-top

sabato 14 dicembre 2019 | ore 04:15

Reparti israeliani a Decimomannu

Esercitazioni di cooperazione internazionale con la nostra Aeronautica
Attualità - Un momento dell'esercitazione (Foto Franco Gualdoni)

La base area di Decimomannu (Cagliari) teatro dell’esercitazione Vega 2010. Presenti ben 30 aerei da guerra (EFA, AMX, F16 e Tornado italiani, oltre a F16 e F15 israeliani), con un supporto di oltre 500 militari a terra... L’esercitazione, spiega un comunicato stampa, "Si inserisce nel più ampio contesto di cooperazione internazionale allo scopo di confrontare differenti tecniche di impiego e garantire l’addestramento avanzato unitamente allo scambio di esperienze fra equipaggi delle aeronautiche militari italiana e israeliana". La base di Decimomannu, sede del Reparto Sperimentale e di Standardizzazione al tiro aereo (Rssta), è dotata delle più moderne tecnologie. Tra queste un sistema elettronico che, attraverso sensori agganciati ai velivoli, permette di seguire, in diretta su grossi monitor, lo svolgimento del volo come se ci si trovasse a bordo di ogni singolo velivolo. L’esercitazione di Decimomannu rientra nella cooperazione militare Italia - Israele, stabilita dalla Legge 17 maggio 2005, che prevede attività congiunte di formazione e addestramento. Rientra allo stesso tempo nel 'Programma di cooperazione individuale' con Israele, ratificato dalla Nato il 2 dicembre 2008, circa tre settimane prima dell’attacco israeliano a Gaza. Nello specifico questo comprende una vasta gamma di settori in cui "Nato e Israele cooperano pienamente": aumento delle esercitazioni militari congiunte; connessione di Israele al sistema elettronico Nato; cooperazione nel settore degli armamenti; allargamento della "cooperazione contro la proliferazione nucleare".