meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Lun, 25/01/2021 - 20:50

data-top

lunedì 25 gennaio 2021 | ore 21:49

"La lezione di medici e infermieri"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un'insegnante colpita dal Covid. "Sono dovuta andare in ospedale e qui ho trovato persone straordinarie. Grazie al personale sanitario. Grazie per quello che fate, ogni giorno, per tutti noi...".
Salute - Medici e infermieri: "Grazie per quello che fate" (Foto internet)

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - "Buongiorno, sono un'insegnante di 44 anni e ho contratto il Covid la scorsa settimana. Vorrei riportarvi la mia testimonianza, perché credo che certe eccellenze non debbano passare inosservate. Mercoledì mi sono recata presso il pronto soccorso di Legnano, area Covid, in quanto purtroppo non mi sentivo bene a causa di una brutta gastroenterite (causata appunto dal Coronavirus). Il pronto soccorso era colmo di pazienti, soprattutto anziani, in attesa di essere visitati, le ambulanze arrivavano a sirene spiegate ogni 5/10 minuti e i codici rossi si susseguivano uno dietro l'altro. Il personale era chiaramente in affanno, vista la grande affluenza, che credo in questo periodo sia sicuramente la normalità, ma la cosa che più mi ha colpita è come dottori e infermieri abbiano affrontato la situazione, sicuramente non facile, anche per il medico più esperto: non si sono fermati un attimo, con una tenacia e una determinazione più uniche che rare. Li ho sentiti dire: "Questo paziente ha solo 59 anni, dobbiamo tirarlo fuori" e intanto ne arrivavano altri in codice... Non si sono dati per vinti nemmeno un secondo e con grande professionalità e anche il sorriso sulle labbra sono riusciti a fronteggiare tutte le emergenze. Al termine del turno ho visto facce distrutte, ma soddisfatte e fiere degli sforzi fatti. Parlo di medici e infermieri giovani, preparati e appassionati del proprio lavoro ed è giusto che la popolazione sappia cosa ogni giorno fanno per noi. Ricordo solo qualche nome: Andrea detto 'Andre', Marzia e Alice che vorrei fossero i nomi simbolo di questa lotta al Covid. A loro va il mio ringraziamento di cuore, non solo perché mi hanno assistita, ma perché mi hanno dato una bellissima lezione di vita".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento