meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Dom, 28/11/2021 - 16:20

data-top

domenica 28 novembre 2021 | ore 16:13

Violenta grandinata sull'Abbiatense

Frutta e verdura triturate, mais e frumento distrutti. È il primo bilancio, che emerge dal monitoraggio dei tecnici Coldiretti sul territorio dell'Abbiatense.
Territorio - Grandinata

Frutta e verdura triturate, mais e frumento distrutti. È il primo bilancio, che emerge dal monitoraggio dei tecnici Coldiretti sul territorio, dell’ondata di maltempo che si è abbattuta nelle scorse ore sul Milanese, con grandine e pioggia intensa. Coinvolta, soprattutto, la parte occidentale dell’area metropolitana. "In particolare – precisa la Coldiretti interprovinciale – criticità si registrano nella zona dell’Abbiatense, con una tempesta di ghiaccio che in pochi minuti ha spazzato la campagna di Cisliano, dove ad avere la peggio sono state le coltivazioni di pomodori, meloni, angurie e verdura di stagione. La grandine – aggiunge la Coldiretti – ha colpito anche i campi di cereali nei comuni di Cusago e Gaggiano, mentre intorno alla frazione Castelletto di Abbiategrasso ad avere la peggio sono state le piante di mais in fioritura, in alcune aree devastate e in altre solo allettate. Infine, bombe d’acqua hanno allagato le coltivazioni in altri centri della zona: in corso la conta dei danni". Questi episodi, che colpiscono in modo improvviso e a macchia di leopardo le campagne, confermano i cambiamenti del clima che si avvertono anche in Italia, dove la primavera 2020 è stata la nona più bollente dal 1800 secondo Isac Cnr, che ha rilevato una temperatura superiore di 0,84 gradi la media. "L’agricoltura – conclude la Coldiretti – è l’attività economica che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici con sfasamenti stagionali ed eventi estremi che hanno causato una perdita in Italia di oltre 14 miliardi di euro nel corso del decennio".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento