meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse
Gio, 12/12/2019 - 05:50

data-top

giovedì 12 dicembre 2019 | ore 06:19

Si chiude BookcityMilano

Si conclude domani, domenica 17 novembre, BookCity Milano 2019, la grande festa partecipata dei libri, degli autori, dei lettori e dell'editoria.
Milano - Bookcity Milano 2019, un evento al Dal Verme

Si conclude domani, domenica 17 novembre, BookCity Milano 2019, la grande festa partecipata dei libri, degli autori, dei lettori e dell'editoria.

Tra gli appuntamenti al Castello Sforzesco: incontro con Eduardo Mendoza, “La città dei prodigi. La Barcellona di Eduardo Mendoza”: l'autore dialoga con Lucia Capuzzi. A cura di UNESCO Creative Cities; “Un invito a un ballo, un tragico decesso, un gioco spietato e una trappola inaspettata: benvenuti a Blackheath House. Preparatevi a impazzire” con Stuart Turton e Luca Crovi; “La solitudine del pesce rosso; i racconti di un Kafka israeliano” con Etgar Keret e Alessandro Mari; “Migrazione, cambiamento climatico e conflitto tra uomo e natura: il mondo sull’orlo di una trasformazione inarrestabile” con Amitav Ghosh e Ginevra Bompiani; “L'amore ai tempi degli anni di piombo: una storia marocchina” con Youssef Fadel, Cristina Dozio ed Elisabetta Bartuli; “La letteratura può riparare il mondo?” con Slobodan Snajder, Mattia Conti e Isabella Bossi Fedrigotti. “Live writing con Lo Stato Sociale”, che parteciperà anche alla festa del Saggiatore al Santeria Toscana 31 con Radio Raheem.

Tra gli appuntamenti ai poli tematici: Acquario Civico di Milano “Il calcio tutto da ridere con due punte d’eccezione” con Billy Costacurta e Marco Cattaneo; Anteo Palazzo del Cinema “Dal buco della serratura: l'epoca d'oro della commedia sexy cinematografica made in Italy” con Marco Giusti e Davide Pulici; “Il cinema che ci ha formato. Duecento (e più) protagonisti della vita italiana esprimono la loro lista preferita” con Gianni Canova, Gabriele Salvatores e Severino Salvemini; “100 anni di Fellini. Sandra Milo racconta ‘l’imperatore di Cinecittà’” con Sandra Milo, Mauro Morellini ed Erica Arosio; Borsa Italiana “Storia di una generazione strozzata dal debito pubblico” con Francesco Vecchi e Carlo Cottarelli; “Il jazz di Mirafiori” con Tommaso Ebhardt e Valdemaro Casalini, alla tromba Marco Mariani; “Lavoro e pensioni: riforme e controriforme” con Elsa Fornero, Fabio Savelli e Marco Leonardi; “Estinguersi non è destino. L'Italia ai tempi del malessere demografico” con Marco Valerio Lo Prete, Ferruccio de Bortoli, Serena Sileoni; Casa della Memoria “Alla ricerca di Gerusalemme. Storia di un viaggio tra sogni, fantasmi e realtà” con Vlodek Goldkorn e Gad Lerner; Casa Emergency “Africa dis-umana: la decostruzione dello sguardo occidentale” con Franco La Cecla; “I had a dream” con Maria Sebregondi e Roberto Di Puma, a cura di Moleskine Foundation; Cascina San Romano Borgoincittà “Il segreto della natura nella poesia” con Tiziano Fratus, Giusi Quarenghi e Marta Morazzoni, introducono e moderano Luisa Toeschi e Luca Carra; Circolo Filologico Milanese “Quando è la storia che insegna il pluralismo” con Giancarlo Bosetti, Maria Teresa Fumagalli, Beonio Brocchieri e Gad Lerner; Fondazione Corriere della Sera “Il naufragio delle civiltà” con Amin Maalouf. Intervengono Gad Lerner e Piergaetano Marchetti, ad Amin Maalouf verrà consegnato il premio Rosa d’autunno Milanesiana-BookCity; “La Lettura #lapoesiaèditutti” con Sandro Veronesi, Cees Nooteboom, i B.Libers guidati da Generazione Disagio e Stefano Bollani; Fondazione Giangiacomo Feltrinelli “Che cos'è un muro?” con Giorgio Ferrari e Alessandro Zaccuri; GAM “Josep Pedrals recita Josep Pedrals”, con Josep Pedrals e Gregori Ferrier (pianoforte), a cura di UNESCO Creative Cities; ISPI – Palazzo Clerici a cura di Pistoia-Dialoghi sull'uomo “Quanto siamo connessi all'Africa? Universalismo, cultura e creatività” con Jean-Loup Amselle e Adriano Favole; “Complessità e raffinatezza degli antichi regni africani” con Stefano Allovio; “Global Africa, la grande incognita” con Mario Giro e Jean-Léonard Touadi, modera Marco Trovato; “I nomadi in Africa oggi: modelli di vita in trasformazione” con Elena Dak; Istituto dei Ciechi di Milano “Il piano Langer” con Giuseppe Civati; MUDEC “La sorgente del Nilo e l'origine dell'umanità” con Valerio Massimo Manfredi, “Il potere e le rose” con Lilli Gruber e Beppe Severgnini; Museo del Novecento “Incroci. Ritratti di parole” con Tullio Pericoli e Simonetta Fiori; Museo del Risorgimento “I giovani ribelli di guerra. Uomini e donne che non si sono piegati agli orrori del fascismo” con Mirella Serri e Pier Luigi Vercesi; Museo di Storia Naturale “Lezioni di genetica per principianti” con Guido Barbujani e Sylvie Coyaud; “I segreti della longevità” con Edoardo e Vieri Boncinelli e Anna Meldolesi; Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci “Pensieri in-versi” con Gazzelle, Fabrizio Basso e Simonetta Sciandivasci; NoLo District “Diventare se stessi: le possibilità del presente” con Andrea Zhok e Luca Vanzago, modera Pietro Cattorini. A cura del Circolo dei Lettori di Milano in collaborazione con Associazione Fortitudo; “Le verità oscure di David Raker” con Sergio Fanucci e Tim Weaver; “Viaggio tra le sequoie con Tiziano Fratus” con Tiziano Fratus e Le voci degli altri, in collaborazione con CORE-Lab; “La maschera del lupo. Per una critica della crudeltà” con Roberto Escobare Daniele Paradiso, modera Marco Sassoon. A cura del Circolo dei Lettori di Milano in collaborazione con Associazione Fortitudo; Palazzo Reale “Il potere della parola” con Emilio Isgrò, Ferruccio de Bortoli e Martina Treu, “La fotografia e la scienza” con Edoardo Boncinelli e Ferdinando Scianna; Piccolo Teatro Grassi “BURbrunch con Beppe Severgnini. I lettori protagonisti sul palco” con Beppe Severgnini e letture di Marta Rizi; Sinagoga centrale “Au revoir, amata Libia crudele” con Ferruccio de Bortoli e Daniela Dawan, promosso da Comunità Ebraica di Milano e ADEI-WIZO; Teatro Dal Verme “La canzone più lunga della storia: il romanzo ANTIbiografico della rock band toscana” con Zen Circus, Marco Amerighi; Teatro Elfo Puccini “Tutti i colori della libertà. Dialogo con Gherardo Colombo” con Gherardo Colombo, Anna Sarfatti e Sofia Paravicin; Teatro Franco Parenti “Incontro con Erri De Luca” con Erri De Luca; “Montalban e Montalbano” con Carlos Zanón e Pau Vidal. Conduce Marina Espasa, a cura di UNESCO Creative Cities; quattro appuntamenti dedicati ad Alda Merini: “Le notti di Alda Merini” con Edi Natali e Arnoldo Mosca Mondadori, letture di Ilaria Egitto; “2009-2019. Dieci anni ricordando Alda Merini” con Arnoldo Mosca Mondadori, Alessandro Mezzena Lona, Marta Lorenzon e Irene Grazioli; “Fuoco sacro - Il talento e la vita. Alda Merini” con Paolo Di Paolo e Federica Fracassi. In collaborazione con laF; “Alda Merini: l’eroina del caos. Una nuova biografia, nel decennale della sua scomparsa” con Annarita Briganti, Laura Bertassello, Barbara Carniti e Eleonora Molisani; Triennale Milano: “Slow City” con Teresa Monestiroli, Filippo Pizzoni, Alberto Rollo e Paola Zatti; “Cartaceo#02” di e con Alessandro Bergonzoni e Manuele Fior; “Il FAI e la sfida per un’Italia migliore” con Alberto Saibene, Giovanni Agosti e Andrea Carandini; al Salone d'Onore incontro con il premio Nobel per la letteratura Wole Soyinka in dialogo con Marco Aime.

Il Friendship Tour celebra al Teatro Carcano la prima tappa: quattro rock star della letteratura britannica (Jojo Moyes, Kate Mosse, Ken Follett e Lee Child) incontrano i loro lettori in quattro grandi città europee, Milano, Madrid, Berlino, e Parigi, con un messaggio di amicizia e unione mentre il continente attraversa un momento di grande confusione e divisione

È dedicata agli alberi la seconda edizione della giornata di poesia di BookCity, PoeTree and the City, con quattro appuntamenti “verdi”: Biblioteca degli alberi di Milano “Piantare poesie”; Orto Botanico di Brera “Abbracciare gli alberi”; Giardino segreto del Palazzo Sormani “La ricetta di Cicerone”; Casa Manzoni - Giardino “I promessi alberi”. Da un’idea di Giuseppina Manin e Cristina Battocletti, con l’aiuto dei poeti Nicola Gardini, Giorgio Ghiotti, Vittorio Lingiardi e Vivian Lamarque.

Alla nuova Orchestra Filarmonica di Milano il compito di chiudere il programma di #BCM19, al Teatro dell’Arte alle ore 21. Diretta da Marco Seco, eseguirà tre Lieder di Schubert orchestrati da diversi musicisti e la Sinfonia n.2 di Beethoven. Ad arricchire il concerto - “Goethe/Schubert/Beethoven. Parole e Musica” - l’attrice Anna Nogara leggerà brani di “Un concerto di 120 professori” tratto dall’Adalgisa di Carlo Emilio Gadda e la traduzione in italiano dei testi prima dell’esecuzione di ogni Lieder.

Invia nuovo commento