meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno -2°
Lun, 18/12/2017 - 20:20

data-top

lunedì 18 dicembre 2017 | ore 21:27

I limiti della Democrazia

“Oggi sappiamo che l’esperimento democratico dell’Occidente può funzionare”
Attualità - Angela Merkel (da internet)

Le masse saranno sempre al di sotto della media. La maggiore età si abbasserà, la barriera del sesso cadrà, e la democrazia arriverà all’assurdo rimettendo la decisione intorno alle cose più grandi ai più incapaci. Sarà la punizione del suo principio astratto dell’uguaglianza, che dispensa l’ignorante di istruirsi, l’imbecille di giudicarsi, il bambino di essere uomo e il delinquente di correggersi. Il diritto pubblico fondato sull’uguaglianza andrà in pezzi a causa delle sue conseguenze. Perché non riconosce la disuguaglianza di valore, di merito, di esperienza, cioè la fatica individuale: culminerà nel trionfo della feccia e dell’appiattimento”. Oggi sappiamo che l’esperimento democratico che l’Occidente ha costruito, può funzionare: la libertà di pensiero e di parola, il suffragio universale, la possibilità per tutti di determinare la propria vita con l’istruzione e l’accesso all’informazione… tutti risultati inimmaginabili in altre stagioni della nostra storia, per motivi politici, ma anche economici e tecnologici. Tuttavia nelle parole di Amiel c’è qualcosa di vero e di profetico: la democrazia è una grande conquista, ma ha un costo. Un popolo che gode del suffragio universale ha il dovere di essere istruito e di formarsi un’opinione ben fondata prima di votare, altrimenti la democrazia può uccidere se stessa: è successo, per esempio, alla Germania che nel 1933 vota Hitler. Si vota con la testa, con l’intelligenza: paura, risentimento e rabbia sono cattivi consiglieri. Inoltre non si vota su tutto, perché su alcuni questioni complesse, devono decidere i tecnici, cioè coloro che hanno una competenza specifica. Gli uomini sono pari per dignità, ma non sono uguali. Chi dovesse ritenere che Amiel abbia del tutto torto, sappia che Platone, Aristotele e molte altre teste fini erano fondamentalmente dello stesso avviso.

Invia nuovo commento