meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Sab, 22/01/2022 - 20:50

data-top

sabato 22 gennaio 2022 | ore 20:10

Incontro sulla Vas

Nosate - Incontro sulla Vas

Nei giorni scorsi presso la Biblioteca Comunale si è svolto il primo di una serie di incontri in cui si parlerà della VAS, Valutazione Ambientale Strategica. Questa è appunto una valutazione entrata in vigore nel 2007 fatta per verificare se l’espansione territoriale di un Comune è compatibile con l’ambiente circostante. “Entro quest’anno ogni comune dovrà presentare il PGT, ovvero il Piano di Governo del Territorio - spiega Flavio Rugoni, Assessore al Territorio nella giunta di Nosate - Il PGT è entrato in vigore dal 2005 e sostituisce il vecchio Piano Regolatore Generale. In pratica fissa un limite di espansione edilizia determinato dall’esistente, ovvero ciò che è già stato costruito e l’ambiente”. La presentazione di tale documento è, infatti, resa obbligatoria per tutti i comuni dalla legge regionale 12/2005. Tra circa 60 giorni il Piano verrà definitivamente approvato in una nuova riunione. Questi incontri sono pensati per coinvolgere la popolazione: tutti hanno, infatti, il diritto di muovere le proprie obiezioni e di dare il loro contributo alla valutazione; per questo a tali appuntamenti sono state invitate tutte le rappresentanze territoriali. La presentazione del progetto richiede poi il lavoro di molte persone: nel caso di Nosate, oltre al Sindaco Carlo Miglio, anche Massimo Sidoti, progettista del PGT, e la dottoressa Giovanna Fontana, progettista della VAS. Un elemento di particolare interesse nella VAS è Malpensa e il suo impatto sull’ambiente in cui viviamo. “Per ora Nosate è solo marginalmente interessato dalle rotte degli aerei che transitano a Malpensa - conclude Flavio Rugoni - ma la costruzione di una terza pista per l’Aeroporto di cui tanto si sta parlando potrebbe farlo diventare un fattore da non trascurare nell’ambito della vita comunitaria”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo