meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 24°
Mer, 15/07/2020 - 18:20

data-top

mercoledì 15 luglio 2020 | ore 19:13

Insieme per cantare la Pasqua

Corpo Musicale Santo Stefano, Coro Santa Cecilia di Parabiago e Coro MusiCuMozart di Nerviano in concerto
concertoPasqua2.jpg

Un chiesa gremita ha accolto il grande concerto di Pasqua tenutosi sabato scorso, 14 aprile, che ha visto, per la prima volta, esibirsi insieme il Corpo Musicale Santo Stefano, il Coro Santa Cecilia di Parabiago e il Coro MusiCuMozart di Nerviano.
Alla direzione un giovane maestro e musicista: Simone Clementi, direttore della banda, che per l’occasione ha diretto anche i cantori della “corale” della parrocchia dei Santi Gervaso e Protaso accompagnati dai colleghi di MusiCuMozart (entrambi i cori hanno come direttore il maestro Carlo Roman).
Durante la serata sono state alternate musiche eseguite dal solo corpo bandistico (Te deum di Charpentier, Largo di Händel, Adagio di Albinoni, Aria di Bach) e canti corali (Jesu bleibet meine freude di Bach, Gloria in excelsis Deo di Vivaldi, Ave verum Corpus di Mozart, La vergine degli angeli di Verdi, Panis angelicus di Franck, Fratello sole, sorella luna di Ortolani, Santa chiesa di Dio di Elgar) culminati nel gran finale, fuori programma, dell’Hallelujah di Händel.
I cori Santa Cecilia e MusiCuMozart saranno prossimamente impegnati, sabato 5 maggio (alle 21), in un concerto con orchestra presso la chiesa di Sant’Ambrogio della Vittoria di Parabiago, mentre l’appuntamento con il Corpo Musicale Santo Stefano è per sabato 26 maggio (ore 21) con concerto in occasione del 45° anno di fondazione presso la chiesa dei Santi Gervaso e Protaso.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento