meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 28°
Ven, 27/05/2022 - 13:50

data-top

venerdì 27 maggio 2022 | ore 14:11

Tutti i colpi del Villa Cortese

Mercato in fermento per le cortesine: partono Cardullo, Anzanello, Aguero e Hodge, ma arrivano Guiggi, Bosetti, Carocci, Wilson, Pincerato e Puerari. Obiettivo: scudetto.
Sport Locale/Villa Cortese - L'Mc - Carnaghi durante la finale scudetto (Pubblifoto)

Non si può dire che sia stato un mese tranquillo in casa Villa Cortese. La MC-Carnaghi è stata, infatti, protagonista di una rivoluzione nella sua squadra, dopo la dolorosa sconfitta in gara-5 contro la Foppapedretti Bergamo nelle finali scudetto. Lo starting six di coach Abbondanza ha visto partire ben quattro delle sue giocatrici, ed una è ancora in bilico.

Ma andiamo ad analizzare ciò che è successo nelle prime settimane di mercato. Il primo colpo è stato l'arrivo di un pezzo da novanta, la centrale Martina Guiggi: l'ex capitano della Scavolini Pesaro è passata al Villa Cortese appena dopo le finali scudetto, scatenando un effetto domino nel ruolo di centrali che ha portato al doloroso addio del capitano Sara Anzanello, con la quale non si è riuscito a trovare un accordo per il rinnovo del contratto. Senza i 192 centimetri della centrale della nazionale, il presidente Giancarlo Aliverti ed il direttore generale Roberto Milocco hanno concluso un accordo con l'americana Makare Wilson, classe '76, vista nell'ultima stagione ad Urbino, che insieme a Guiggi formerà la nuova coppia di centrali. Rimane in sospeso la situazione delle altre pariruolo attualmente in rosa, Calloni e Jontes, che potrebbero anche loro cambiare maglia. Anche nel ruolo di libero c'è stato un addio importante: dopo due anni di successi saluta Paola Cardullo, che l'anno prossimo vestirà la maglia delle campionesse di Francia del Cannes. Al suo posto è stata ingaggiata l'ex libero di Busto Arsizio, Luna Carocci, classe '88 di sicuro avvenire e in grande spolvero nei playoff contro il Villa Cortese. Come libero di riserva è stata presa la 27enne Ramona Puerari, che torna in A-1 dopo due anni in B-1 e A-2 con Santa Croce.

La rivoluzione vera, però, c'è stata in posto 4 e 2: hanno lasciato la squadra, infatti, sia Megan Hodge che Tai Aguero, le due principali bocche da fuoco del Villa Cortese nell'ultima stagione. La prima è passata all'Atom Sopot, squadra polacca, mentre la seconda sembrava destinata anch'essa all'avventura all'estero, ma ha sorprendentemente firmato un biennale con la Liu Jo Modena, scatenando l'entusiasmo in città, dove si parla già del “colpo del secolo”. Due partenze molto pesanti, che cambiano necessariamente la composizione della squadra, che nella prossima stagione dovrà variare il suo gioco non potendo contare su due attaccanti di quel livello.

Per far dimenticare la Hodge, è arrivata una giocatrice che promette di far sognare i tifosi di Villa Cortese: da Bergamo, infatti, è tornata a “casa” Lucia Bosetti, classe '89 di Tradate, che si ricongiunge così con la sorellina Caterina ('94), per una coppia che rappresenta il futuro della pallavolo italiana. “Sono contentissima di poter scendere in campo con una maglia così prestigiosa, ambiziosa, espressione di una società seria” ha dichiarato il nuovo numero 9 della Mc - Carnaghi. “Sono questi i motivi che mi hanno spinto a firmare, mia sorella non mi ha detto neanche una parola per provare a convincermi, ma so che lavorare insieme sarà emozionante per entrambe”.
Ultimo arrivo, ma non meno importante, è quello di Giulia Pincerato, alzatrice dell''87 che affiancherà la riconfermata Lindsey Berg in cabina di regia, per poter crescere ancora dopo la promozione in A-1 conquistata con Parma nella scorsa stagione. Insieme alla Berg, è stata riconfermata per una altro anno anche Aury Cruz, nominata 'miglior giocatrice' del campionato nella scorsa stagione.

Finite le ufficialità, passiamo alle voci di mercato: per l'attaccante di posto-2 pare manchi solo l'annuncio per l'arrivo di Sarah Pavan, italo-canadese classe '86 vista a Conegliano due anni fa. Rimangono, invece, sospese le posizioni di Negrini, Lanzini e Rondon (il cui numero 17 è stato preso da Puerari), per le quali non è stata ancora confermata la presenza in squadra o una partenza verso altri lidi.

Insomma, tanto è stato fatto, ma ancora molto c'è da fare per il Villa Cortese 2011/2012, che affronterà tutte le competizioni in cui sarà impegnata con lo stesso obiettivo di sempre: vincere. Rimane il rammarico di vedere una squadra, che è andata così vicina a conquistare lo scudetto per due volte, essere così rivoluzionata, specie nei dolorosi addii di Anzanello, Aguero e Cardullo, protagoniste di due anni meravigliosi in maglia Mc-Carnaghi.

ARRIVI: Giuggi, Bosetti L., Carocci, Wilson, Pincerato, Puerari

PARTENZE: Cardullo, Hodge, Anzanello, Aguero

RICONFERMATE: Berg, Cruz, Bosetti C.

IN ATTESA: Calloni, Rondon, Jontes, Negrini, Lanzini

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento