meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 32°
Gio, 18/07/2024 - 15:50

data-top

giovedì 18 luglio 2024 | ore 16:23

"Sacro Monte Contemporaneo”

Al Sacro Monte di Varese ogni domenica c’è un appuntamento con l’arte contemporanea. Si apre domenica 6 agosto, per proseguire fino a dicembre, la rassegna “Sacro Monte Contemporaneo”, un progetto di Fondazione Paolo VI per il Sacro Monte.
Varese- Sacro MOnte

Da Renato Guttuso a Henri Matisse e Floriano Bodini, al Sacro Monte di Varese ogni domenica c’è un appuntamento con l’arte contemporanea. Si apre domenica 6 agosto, per proseguire fino a dicembre, la rassegna “Sacro Monte Contemporaneo”, un progetto di Fondazione Paolo VI per il Sacro Monte che ha ricevuto un contributo di Fondazione Comunitaria del Varesotto nell'ambito del bando "Meraviglie del territorio" e coordinato da Archeologistics, impresa sociale impegnata nella valorizzazione del patrimonio culturale. Obiettivo è svelare i testori di arte contemporanea custoditi a Santa Maria del Monte a Varese attraverso un ricco programma di aperture e visite guidate. L'instancabile impulso dato da monsignor Pasquale Macchi, arciprete di Santa Maria del Monte e prima segretario personale di papa Paolo VI, ha fatto sì che al Sacro Monte siano custodite opere di alcuni degli artisti più importanti del XIX e XX secolo. Questo patrimonio, che comprende anche alcune opere progettate e realizzate appositamente per il Sacro Monte come la “Fuga in Egitto” di Renato Guttuso o la straordinaria vetrata di Trento Longaretti nella Chiesa dell’Annunciata, è custodito non solo all'interno del Museo Baroffio e del Centro Espositivo Macchi alla Prima Cappella, ma anche nel borgo, nel santuario e lungo il Viale delle Cappelle. Il programma di visite guidate si apre domenica 6 agosto con “La domenica dopo la messa”: alle 8.30 (dopo la santa messa delle 7.30), le guide di Archeologistics conducono alla visita della chiesa dell’Annunciata e della collezione del Museo Baroffio. La visita guidata è gratuita, viene richiesto il solo ingresso al Museo Baroffio (5 euro). La visita, che ha una durata di circa 30 minuti, viene riproposta ogni prima domenica del mese fino a dicembre, nelle giornate del 3 settembre, 1° ottobre, 5 novembre e 3 dicembre. Domenica 13 agosto alle 10, è in programma “Paolo VI e Macchi: amici degli artisti”: visita guidata alla collezione di arte contemporanea del Centro Espositivo Macchi alla Prima Cappella le cui opere testimoniano la grande apertura di papa Paolo VI e di monsignor Macchi all’arte del loro tempo. La visita, della durata di 45 minuti, viene riproposta ogni seconda domenica del mese nelle date del 10 settembre, 8 ottobre, 12 novembre e 10 dicembre. Domenica 20 agosto alle 10, l’attenzione viene focalizzata su “Renato Guttuso al Sacro Monte”: la presenza di Renato Guttuso al Sacro Monte ha segnato il panorama del Viale delle Cappelle con la realizzazione nel 1983 del murale della “Fuga in Egitto”. La visione dell’opera è anticipata dalla visita al Centro Espositivo con la visione del video realizzato in occasione del recente restauro dell’opera e la camminata a piedi fino alla Terza Cappella per ammirare il murale. La visita, della durata di circa60 minuti, viene riproposta ogni seconda domenica del mese, nelle date del 17 settembre, 15 ottobre, 19 novembre, 17 dicembre. Per l’occasione, dal 6 agosto al 31 dicembre, tutte le domeniche dalle ore 10 alle 16, il Centro Espositivo Macchi alla Prima Cappella è aperto e visitabile: un’occasione per conoscere la collezione custodita al suo interno e per ricevere informazioni sul Sacro Monte.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi