meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Gio, 22/02/2024 - 04:20

data-top

giovedì 22 febbraio 2024 | ore 05:07

Rotary, un fondo per ristrutturare

Un'accordo tra due club del novarese ha portato alla creazione di un fondo presso la Fondazione Comunità Novarese. Il primo progetto sarà la restaurazione di un lotto della chiesa di S. Giovanni Decollato.
Novara - Rotary, tre presidenti di club

Presso la Fondazione Comunità Novarese onlus nasce il Fondo Rotary Club Novara e Lions Club Novara Host. Primo intervento in programma è il sostegno, distribuito in tre anni, al restauro di un lotto di lavori della Chiesa di San Giovanni Decollato a Novara.

Rotary Club Novara e Lions Club Novara Host scelgono di costituire un Fondo Solidale presso Fondazione Comunità Novarese onlus per contribuire a iniziative di raccolta ì fondi da destinare alla realizzazione di progetti di utilità sociale per il benessere della comunità novarese.

Il Fondo è erogativo e pertanto le risorse sono interamente disponibili per il finanziamento diretto di progetti e può ricevere donazioni e lasciti disposti da privati, enti e imprese. La dotazione iniziale è di 16.000 euro proveniente dai due Club.

“Crediamo che avere un obiettivo condiviso – commenta il Presidente del Rotary Club Novara, Dott. Luke McFarlane – possa rendere più forte l’impatto di ogni azione, per questo abbiamo scelto di unirci al Lions Club Novara Host e alla Fondazione Comunità Novarese così da ottenere risultati più efficaci. Il nostro Club, ogni anno, propone service legati alla cura della persona così come alla valorizzazione di beni culturali e il primo obiettivo di questo Fondo è proprio contribuire al restauro di un luogo di culto fondamentale per la comunità novarese ossia il lotto che comprende la parete ovest interna alla chiesa di San Giovanni Decollato a Novara”.

“Abbiamo scelto di impostare una collaborazione strutturata su base pluriennale – aggiunge il Presidente del Lions Club Novara Host, Dott. Giovanni Savoini – tra due Club che esistono sul territorio. Per questo, la volontà è quella di impegnarci per tre anni, per una cifra totale di 48.000 €, per sostenere il restauro di un bene che ha una lunga storia ed è molto amato dalla cittadinanza. L’intervento insisterà sulla parete che comprende la cantoria e che ha un valore molto alto non solo dal punto di vista artistico ma anche affettivo per la comunità”.

Primo intervento in programma per il Fondo, quindi, è il sostegno, distribuito in tre anni, al restauro del lotto di lavori che comprendono la parete ovest (quella della Cantoria) nella Chiesa di San Giovanni Decollato a Novara con un impegno, condiviso dai due Club novaresi, di 48.000 €. Il Fondo può anche sostenere iniziative di natura socio assistenziale e socio sanitaria; attività di ricerca nel campo della medicina o volte a prevenire e contrastare il fenomeno del disagio giovanile, o ancora, volte ad integrare minori in situazione di svantaggio e a sostenere le persone con disabilità attraverso attività terapeutiche, educative o di svago. Il Fondo può sostenere, inoltre, lo sport solidale e la tutela dell’ambiente.

La destinazione delle disponibilità erogative del Fondo è decisa dal Comitato di erogazione del Fondo composto da un membro scelto dalla Fondazione; uno/due rappresentante/i di Rotary Club Novara; uno/due rappresentante/i di Lions Club Novara Host.

“La Fondazione – commenta il Presidente di Fondazione Comunità Novarese Onlus, Prof. Davide Maggi – accoglie sempre con gioia le iniziative che prevedono la costruzione di reti di collaborazione, come in questo caso. Peraltro, l’intervento di restauro della Chiesa di San Giovanni Decollato si trova pienamente in linea con le azioni che il nostro ente ha già sostenuto in passato con un contributo di 30.000 €, in favore del primo lotto di lavori. Questa operazione da parte dei Club, insieme alla Fondazione, può rappresentare una formula per essere vicini alle diverse iniziative che, anche nel futuro, si vorranno realizzare nell’ambito della nostra comunità”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi