meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 11°
Dom, 02/10/2022 - 04:50

data-top

domenica 02 ottobre 2022 | ore 05:26

TicketSms

Per la prima volta nella stessa piattaforma è possibile rimettere in vendita il tagliando di ingresso (anche della serie A e della Formula1). Il sistema è già usato da 1,5 milioni di italiani.
Eventi - TicketSms

Hai appena acquistato il biglietto per l'evento che aspettavi da settimane e sei felice. Ma subito dopo ti ricordi che, proprio quella sera, avevi già confermato per quella famosa cena a cui non puoi mancare. Che fare con il ticket già pagato? Nasce da questa esigenza il nuovo servizio di TicketSms: adesso è possibile rimettere subito in vendita il tagliando di ingresso.
Un servizio particolarmente utile in questo periodo, nel quale le chat e i gruppi Facebook sono intasati di persone che cercano il biglietto per il concertone andato sold out, o che rivendono biglietti per un evento comperato magari prima della pandemia e che adesso cade in una data sbagliata. Ma anche se si trova l’amico interessato ad andare al concerto, è poi necessario cambiare il nominativo e persino farsi spedire a casa il ticket nuovo, con relativi costi e inevitabili rischi di ritardi nelle spedizioni.
Questa estate, la prima con gli eventi senza limitazione dopo la causa imposta dal Covid, sarà dunque ricordata per una storica rivoluzione. D’ora in poi per rivendere il ticket saranno sufficienti pochi clic sulla piattaforma certificata TicketSms (per informazioni: https://mag.ticketsms.it/resale/): la piattaforma bolognese è l’unica che offre la garanzia che il primo biglietto messo in vendita (che sarà comprato da qualcun altro) sarà proprio il tuo. Il tutto nel flusso integrato del sito, senza uscire su piattaforme terze.
Va infatti ricordato che gli spettacoli di grandi dimensioni con più di 5.000 spettatori richiedono, in base alla nuova normativa, l’obbligo della nominatività e del controllo dell’identità del titolare del biglietto al momento dell’ingresso. In caso di impossibilità di partecipare ad un evento, potrà essere attivata la procedura di rivendita del biglietto di cui si è intestatari o dei biglietti che si sono acquistati, basterà indicare il nome, il cognome ed il sigillo fiscale presenti sul biglietto originale di cui si è acquirenti o intestatari. Inoltre, sarà necessario indicare un Iban sul quale verrà effettuato il bonifico. In caso la rivendita avvenga con successo, il venditore riceverà, il giorno successivo, un bonifico pari al valore del singolo biglietto rivenduto al netto delle commissioni e del costo di servizio.
Nessuna commissione o tassa di inserimento è prevista, la commissione viene applicata solo a rivendita ultimata.
Lo strumento è particolarmente utile per contrastare il fenomeno del secondary ticketing bloccando piattaforme terze per la rivendita di biglietti a prezzi maggiorati (anche due o tre volte il loro costo iniziale) permettendo di agevolare la presenza degli utenti a prezzi “regolari” negli eventi che vanno sold out come certe partite di Serie A o concerti che finiscono sold out. Un servizio che garantisce velocità: le procedure di acquisto sono state rese più veloci grazie alla possibilità di scansionare il documento che prova l’identità della persona per intestare il biglietto, una procedura che garantisce un notevole risparmio di tempo nell’inserimento dei dati.
Innovazioni che arrivano grazie alla tecnologia innovativa di TicketSms, start up nata nel 2018 a Bologna dall’idea di due giovani imprenditori: Andrea Vitali, 38enne di Petritoli (in provincia di Fermo) e Omar Riahi, 33enne di Catania. Non solo scansione del documento: TicketSms è il primo operatore italiano ad aver recepito la normativa sul secondary ticketing in modo totalmente innovativo per gli utenti.
Anche grazie a queste recenti innovazioni, la crescita aziendale è stata verticale. Oggi TicketSms ha una trentina tra dipendenti e collaboratori, l’headquarter è a Bologna ma l’operatività è diffusa in tutta Italia. I numeri sono enormi, con la ripartenza degli eventi le richieste sono triplicate in poche settimane. In tutto, l’azienda ha venduto dalla sua fondazione oltre 6.000 eventi, a cui hanno partecipato 1,5 milioni di persone; solo nell’ultimo mese c’è stato un traffico di un milione di persone sul sito. I locali e le discoteche convenzionate sono 800, ma ben 30 mila sono gli operatori del mondo delle pr e i promoter registrati. Grazie all’ultimo upgrade, la piattaforma di TicketSms è disponibile in sette lingue e si è aperta ai mercati esteri con la multivaluta.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi