meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 28°
Ven, 27/05/2022 - 13:50

data-top

venerdì 27 maggio 2022 | ore 14:00

'Statale': residenze universitarie

Regione Lombardia ha concesso alla Statale il comodato d'uso per 25 anni delle residenze universitarie di via Santa Sofia, via Bassini e via Plinio e per consentire all'ateneo di partecipare ai bandi di finanziamento nazionali per interventi di riqualificazione.
Milano / Scuole - Università Statale (Foto internet)

Regione Lombardia ha concesso alla Statale il comodato d'uso per 25 anni delle residenze universitarie di via Santa Sofia, via Bassini e via Plinio e per consentire all'ateneo di partecipare ai bandi di finanziamento nazionali per interventi di riqualificazione. Inoltre, Regione ha erogato un finanziamento di 254.000 euro per la residenza di via Bassini con l'obiettivo di svolgere interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica, con l'introduzione di impianti ad alta efficienza, adeguamento alle normative antincendio e abbattimento barriere e miglioramento delle condizioni di accessibilità e fruibilità degli spazi interni. "Esprimo grande soddisfazione per la proficua collaborazione che da anni esiste tra Regione Lombardia e l'Università degli Studi di Milano - ha dichiarato l'assessore regionale allo Sviluppo Città Metropolitana, Giovani e Comunicazione Stefano Bolognini - e per questo prima di tutto voglio ringraziare il Rettore dell'Università, prof. Elio Franzini, e la Prorettrice, prof.ssa Marina Brambilla. Nello specifico, l'obiettivo di Regione Lombardia è mettere nuovamente a disposizione dell'ateneo per 25 anni questi tre immobili di proprietà regionale, dando un contributo allo svolgimento dei lavori di riqualificazione e di efficientamento energetico in modo da potere migliorare e sviluppare la disponibilità di posti letto per gli studenti a Milano. Sono convinto che il sistema universitario lombardo, nel capoluogo in particolare, sia una delle tante eccellenze della nostra regione. Sono i numeri a certificarlo, nonostante la pandemia. Anzi, è lecito aspettarsi che, una volta superata questa fase, il numero degli studenti che vorranno trasferirsi a Milano per frequentare l'università riprenderà ad aumentare e quindi sarà necessaria un'offerta di alloggi più ampia. La collaborazione tra istituzioni ed enti - conclude l'assessore Bolognini - e la volontà di migliorarsi continuamente sono certamente elementi chiave per il successo del sistema lombardo e, con accordi di questo genere, Regione Lombardia vuole spendersi sempre più in questa direzione". "La Statale ringrazia Regione Lombardia per il prezioso supporto che costantemente assicura al suo impegno a favore del diritto allo studio, e in particolare alle esigenze di residenzialità degli studenti che sappiamo essere in forte crescita nel nostro territorio - ha commentato la Prorettrice Marina Brambilla, delegata ai Servizi per la Didattica e agli Studenti della Statale di Milano -. Il tema delle residenze è al centro dell'attenzione dell'Ateneo: dopo aver raggiunto l'obiettivo dei nuovi 300 posti fissati nel Piano strategico passato, per perseguire l'obiettivo del piano strategico appena approvato di un aumento di 400 posti letto (che porteranno la disponibilità totale a 1.474), l'Ateneo si candiderà al nuovo bando 338 che prevede il cofinanziamento da parte dello Stato per interventi rivolti alla realizzazione di alloggi e residenze per studenti universitari".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi