meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Mer, 01/12/2021 - 11:20

data-top

mercoledì 01 dicembre 2021 | ore 10:54

Dal produttore al consumatore

Continua il lavoro di Gabriella e Daniele – Trucioli di Storia che con dedizione e cura portano avanti ‘L’alveare che dice sì’.
Sapori / Territorio - 'L'alveare che dice sì'

Continua il lavoro di Gabriella e Daniele – Trucioli di Storia che con dedizione e cura portano avanti ‘L’alveare che dice sì’. Un progetto che sostiene l’agricoltura e l’artigianato locale, offrendo ogni settimana prodotti buoni, sani, di qualità e soprattutto controllati. Una realtà che si allontana dall’immaginario tradizionale del ‘supermercato’, ma che ha come scopo quello di creare in primo luogo una comunità. La mission è proprio quella di costruire un filo diretto tra produttore e consumatore, che non sia incentrato solo ed esclusivamente sul prodotto, ma che implichi anche conoscenza e fiducia reciproca. Gabriella e Daniele sono riusciti nell’intento di creare una community di circa quaranta produttori, provenienti per lo più dal Comitato Agricolo del Magentino e dal Parco del Ticino, che ogni settimana offrono i propri prodotti. Il vantaggio di acquistare presso l’Alveare è quello di avere prodotti freschi, controllati e che seguono la stagionalità, permettendo inoltre ai produttori locali di continuare a vivere delle proprie attività. Sono sempre di più coloro che scelgono di acquistare presso l’alveare, un numero che ha visto un incremento durante lo scorso anno, caratterizzato dalle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria. Il lockdown ha fatto si che molti entrassero in contatto con questa realtà del territorio che garantisce una spesa sicura, controllata e di grande qualità.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi