meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Gio, 25/02/2021 - 08:20

data-top

giovedì 25 febbraio 2021 | ore 09:15

La coerenza di Fontana

Chi oggi dichiara "La zona rossa è assurda per la Lombardia", lunedì diceva: "Peggiorano tutti i parametri, ci stiamo avvicinando alla zona rossa. Andrebbero chiuse le scuole di ogni ordine e grado"". Ma la coerenza?
Lombardia - Attilio Fontana

C'è qualcosa che preoccupa, perchè poi ovviamente i cittadini non ci capiscono più nulla. Andiamo a rileggere insieme le dichiarazione del Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana: "La scorsa settimana l’indice Rt ha avuto un improvviso innalzamento – ha fatto sapere il governatore lombardo lunedì mattina a SkyTg24 –: abbiamo finito la settimana precedente a 1 e la scorsa settimana siamo passati a 1,24. Tenendo conto dei nuovi parametri introdotti dal Governo poco prima di Natale, ci stiamo avvicinando sicuramente alla zona rossa". Già, stando all’automatismo appena messo a punto dall’esecutivo nazionale, l’ingresso in zona rossa scatta quando l’indice Rt è pari o superiore a 1,25. Prima della stretta, invece, occorreva un indice pari all’1,5 per finire nel livello di rischio più alto di tutti. Da qui la conclusione del presidente della Regione. Che porta con sé una conclusione altrettanto ovvia: "in caso di zona rossa dovranno rimanere chiuse le scuole di ogni ordine e grado, non più soltanto le scuole superiori". (cosa che in realtà si applica solo dalla seconda della secondaria di primo grado)
Oggi improvvisamente si dichiara sorpreso e colpito per la zona rossa. Qualcosa a questo punto non torna... o forse, non solo Giulio Gallera stanco.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi