meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 29°
Mer, 06/07/2022 - 11:20

data-top

mercoledì 06 luglio 2022 | ore 11:31

L'Albero della Vita per gli operatori sanitari

Un'idea bellissima: da oggi e per tutto il mese, l'Albero della vita, simbolo di Expo 2015, sarà illuminato di bianco in onore dei medici e di tutto il personale sanitario.
Expo - L'Albero della Vita illuminato di bianco

L'Albero della vita, simbolo di Expo 2015, dopo aver svettato nell'area Mind nei colori del Tricolore, durante la prima ondata, si illuminerà questa sera (e fino alla fine del mese, tranne giovedì 19 novembre, quando si colorerà di viola in occasione della giornata per la sensibilizzazione contro il tumore al pancreas) di bianco, in onore dei medici e di tutto il personale sanitario impegnato in prima linea nell'affrontare l'emergenza Covid-19. Acclamati come “eroi” e applauditi dai balconi, nella prima fase, e ora, a volte, addirittura “insultati” e aggrediti da alcune persone, che, sfinite per il ritorno della malattia e le difficoltà economiche, non trovano di meglio che convogliare la propria rabbia e disperazione su chi si trova a vivere questa situazione proprio lottando in prima linea per curare e salvare quante più vite umane possibile.
Proprio per questo assume ancora più significato l'omaggio che l'Albero della Vita questa sera regalerà, accendendo il buio di questi giorni con la sua luce bianca. “Abbiamo deciso di illuminare l'Albero della Vita di bianco - ha spiegato l'amministratore delegato Igor De Biasio - in onore di tutti i camici bianchi, medici e personale sanitario, impegnati ogni giorno nell’affrontare l’emergenza dovuta alla diffusione del Covid. È un gesto simbolico che esprime la vicinanza di tanti cittadini verso chi mette a rischio anche la propria salute per aiutare chi ne ha bisogno”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi