meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 25°
Dom, 20/09/2020 - 18:20

data-top

domenica 20 settembre 2020 | ore 18:34

La riorganizzazione delle scuole

Qualche modifica logistica ci sarà. Le scuole di Casorezzo, però, potranno presentarsi ai nastri di partenza per il mese di settembre ben preparate e pronte ad affrontare il nuovo anno.
Scuola - Al lavoro per la ripresa a settembre (Foto internet)

Qualche modifica logistica ci sarà. Le scuole di Casorezzo, però, potranno presentarsi ai nastri di partenza per il mese di settembre ben preparate e pronte ad affrontare il nuovo anno sui banchi. Il nuovo corso è indicato minuziosamente dal sindaco Pierluca Oldani con una composita comunicazione alla cittadinanza. "La Primaria - esordisce - utilizzerà i locali dell'attuale Secondaria e viceversa, la Secondaria userà, invece, gli spazi più ampi, compresi i laboratori e la palestrina, mentre la Materna avrà a disposizione anche i locali posti al primo piano". Oldani si sofferma anche sul capitolo assembramenti, evidenziando la necessità e le modalità di evitarli: "Verranno utilizzati tutti gli accessi alle scuole, i due di via Umberto I, quelli di via Einaudi e quello di via Monfalcone; con la Polizia Locale si valuteranno le modalità d'accesso ponendo in primo piano la sicurezza dei minori". Novità di rilievo anche sul fronte della gestione dello spazio mensa: la Materna potrà contare su uno spazio raddoppiato avvalendosi anche della struttura della palestrina, "Il primo turno - spiega Oldani - sarà riservato alla scuola materna, il secondo alle classi prime e seconde della primaria". Le classi terze, quarte e quinte della Primaria usufruiranno in duplice turno della mensa est, quelle della Secondaria, sempre a turno raddoppiato, di quella ovest. Alla voce Nido, Oldani precisa che "Al momento non ci sono indicazioni precise sul numero massimo di bambini, attendiamo disposizioni dopodiché si faranno le necessarie valutazioni con la cooperativa che cura il servizio". Attenzione massima anche su attività come pre e post scuola, mondo bambino, attività sportive ed eventi culturali per cui, del pari, l'amministrazione sta effettuando delle riflessioni. "Quest'anno scolastico - conclude il primo cittadino casorezzese - non sarà semplice, perciò chiedo la collaborazione di tutti; probabilmente occorrerà sopportare qualche disagio e introdurre correttivi in corsa, ma l'obiettivo principale è e deve restare di garantire il regolare svolgimento delle attività scolastiche in piena sicurezza". Un richiamo al fatto che ognuno faccia la propria parte per quanto è di sua spettanza. E nella consapevolezza che "la scuola è un servizio fondamentale".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi