meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mar, 10/12/2019 - 23:50

data-top

mercoledì 11 dicembre 2019 | ore 00:52

Musica tra i ghiacci

L'anno scorso era stato un grandissimo successo, adesso torna 'Ice Music Festival': concerti in un teatro-igloo, utilizzando solo strumenti scolpiti nel ghiaccio.
Eventi - 'Ice Music Festival'

Il ghiaccio a fare da cornice. La location, poi, a 2600 metri di altezza... ma si può suonare così in alto? Si può eccome e, forse, qualcuno di voi potrebbe anche dire "C'è chi l'ha già fatto", certo, però non all'interno di un teatro-igloo e, per di più, utilizzando solo strumenti scolpiti, appunto nel ghiaccio. Pronti, allora, ad un spettacolo davvero particolare, perché, dopo lo straordinario successo dello scorso anno, il 4 gennaio prossimo torna, sul ghiacciaio Presena (tra Lombardia e Trentino), la 2^ edizione di 'Ice Music Festival'. "Un appuntamento straordinario nel suo genere - spiega il direttore artistico, Corrado Bungaro - La prima volta ha fatto registrare un grandissimo risultato (oltre 8 mila spettatori per 52 concerti, tutti sold out) e, adesso, dunque, attendiamo questo secondo momento, ancor più avvincente e sbalorditivo. Nello specifico, infatti, il calendario prevede fino a marzo 2020 due esibizioni il giovedì e due il sabato, con i primi che vderanno la presenza della 'ParadICE Orchestra' (formazione di 7 artisti), che proporrà al pubblico gli 'Ice Classics Music' (i 'classici' della canzone d'autore riletti in chiave classica, popolare e contemporanea), mentre il primo giorno del weekend sarà dedicato all'Ice Pop Music (protagonisti, saranno artisti e progetti musicali di valore; solo per citarne alcuni: Elio, Bandabardò e Lorenzo Frizzera), alternando vari linguaggi (jazz, pop, rock e musica tradizionale). E l'orchestra, va ricordato, sarà composta da 16 strumenti a disposizione: violini, viole, violoncelli, chitarre, un enorme xilofono e percussioni. "Tanto entusiasmo mi fa piacere, ma non mi stupisce - conclude Tim Linhart, l'artista statunitense che costruirà materialmente l'igloo e tutti gli strumenti - Salire sul ghiacciaio Presena di notte è già di per sé avventuroso. Entrare, poi, in una sala concerto ricavata proprio dentro un igloo, è come entrare in una discoteca in un paradiso. L'orchestra di ghiaccio e le mura scintillano e risplendono, immergendoci in un'atmosfera onirica". Da sottolineare, infine, che l'EQ Ice Dome (tenuto quest'anno a battesimo da EQ, il marchio 100% elettrico di Mercedes-Benz), sarà raggiungibile con la cabinovia Paradiso, direttamente sul Passo del Tonale (i biglietti per impianti e spettacoli, si possono acquistare online o alla biglietteria a valle della stessa cabinovia).

Rispondi