meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 16°
Dom, 22/09/2019 - 01:50

data-top

domenica 22 settembre 2019 | ore 03:28

"Piazza San Zenone per tutti"

Prima era stato il parco Sciaredo, adesso l'Amministrazione comunale punterà le attenzioni sull'area al di là del cosiddetto muro di via Lonate. Sistemazione e alcuni servizi.
Castano Primo - Piazza San Zenone (Foto d'archivio)

Dal parco Sciaredo alla piazza San Zenone. Dalla Polizia locale (che sarà di nuovo nella zona nord, nei locali comunali, di sicuro una volta a settimana per qualche ora come nella precedente esperienza, magari anche in due momenti differenti; si deciderà in base a quelle che saranno le risposte e l’interesse della popolazione) ad una serie di altri servizi per la cittadinanza. Occhi puntati, insomma, da parte dell'Amministrazione comunale anche sull'area al di là del cosiddetto muro di via Lonate, realizzato per i lavori del raddoppio ferroviario. "Non abbiamo mai fatto mistero – commenta il sindaco Giuseppe Pignatiello – che uno dei nostri obiettivi principali fosse ridare vita alle varie zone della città. Un comune, insomma, che sia ogni giorno di più bello da vivere e dove chiunque possa stare in tranquillità e serenità". E in questa direzione, allora, ecco che già nel primo mandato (dal 2014 al 2019) e, quindi, con la riconferma a maggio, si sono mossi e si muoveranno appunto lo stesso primo cittadino e tutta la sua squadra di governo. "Diciamo innanzitutto che il servizio decentrato della polizia locale verrà ripetuto – continua Pignatiello – Sicuramente sarà un giorno a settimana, come nei mesi scorsi, in parallelo valuteremo se implementarlo anche con un’altra giornata. Si tratta di un’iniziativa che riteniamo importante e che permette a chi vive o ha un’attività in quella parte di Castano (e non solo) di avere un punto di riferimento, oltre al comando di piazza Mazzini, dove poter fare segnalazioni, chiedere chiarimenti o semplicemente per incontrare il comandante Massimo Masetti ed il suo vice. Assieme, poi, ci siamo attivati per portare sempre in zona nord ulteriori servizi e rendere la zona a misura dei singoli e della collettività: Qualche esempio: la sistemazione dell’arredo urbano e un piccolo mercato. Sono solamente alcune idee sul tavolo. L’attenzione da parte nostra era, è e sarà massima".

Rispondi