meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 19°
Dom, 25/08/2019 - 06:20

data-top

domenica 25 agosto 2019 | ore 06:39

Prima prova di... sorprese

Al via questa mattina la maturità 2019: ecco le tracce dei temi, tra Ungaretti, Sciascia, Gino Bartali, Carlo Alberto Dalla Chiesa, fino ad arrivare a Montanari, ecc...
Scuola - La maturità (Foto internet)

A poche ore dalla fine della prima prova scritta di maturità, arrivano le conferme ufficiali delle tracce scelte dal Ministero. Confermata una delle scommesse del toto traccia, che vedeva Ungaretti come uno dei protagonisti favoriti. Ecco nel dettaglio le tracce proposte: per la tipologia A, analisi del testo, la scelta era tra gli autori Giuseppe Ungaretti e Leonardo Sciascia. Scegliendo il primo autore, i maturandi, dopo l'analisi della poesia 'I risvegli' contenuta nella raccolta 'L'Allegria', 'Il Porto Sepolto', erano chiamati a sviluppare una riflessione sul percorso interiore del poeta; approfondendo l'argomento tramite confronti con altri testi di Ungaretti o con altri autori del '900. La traccia su Leonardo Sciascia prevedeva, invece, l'analisi di un brano tratto dal romanzo 'I giorni della civetta', da cui emergono i temi della giustizia, della ragione e dell'onestà contrapposti a quelli dell'omertà e dell'illegalità, punto di partenza per una riflessione incentrata su tale contrapposizione. Per la tipologia B, agli studenti veniva chiesta la stesura di un testo argomentativo partendo dall'analisi di tre diversi brani. Il primo, tratto dal testo di Tomaso Montanari 'Istruzioni sull'uso del futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà', è incentrato sull'importanza del patrimonio storico e artistico quale anello di unione tra passato e presente. La seconda proposta aveva come punto di partenza il brano tratto dal testo 'L'illusione della conoscenza' di Philip Fernbach e Steven Sloman, che illustra uno dei tanti paradossi dell'età contemporanea riguardante il rapporto tra la ricerca scientifica, le innovazioni tecnologiche e le loro concrete applicazioni. L'ultima proposta per la tipologia B riguardava il brano tratto dall'introduzione alla raccolta di saggi 'La cultura italiana del Novecento'. L'autore, Corrado Stajano, commenta delle affermazioni di alcuni protagonisti del XX secolo, facendo riferimento all'insicurezza e allo sconcerto che dominano la vita delle donne e degli uomini del tempo. Infine, per la tipologia C, gli alunni sono stati chiamati a sviluppare un testo espositivo a partire da due tematiche di attualità. La prima proposta aveva come punto di partenza e riflessione il testo tratto dal discorso del Prefetto, dottor Luigi Viana, in occasione delle celebrazioni del trentennale dell’uccisione del Prefetto Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, della signora Emanuela Setti Carraro e dell’agente della Polizia di Stato Domenico Russo. La seconda e ultima invitava a riflettere sull'importanza del rapporto tra sport, storia e società, partendo dal contenuto dell'articolo di Cristiano Gatti (Il Giornale), che racconta la storia del campione di ciclismo Gino Bartali.

DOPO LA PROVA, FUORI DALL'ISTITUTO 'TORNO' DI CASTANO CON ALCUNI STUDENTI

Rispondi