meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 12°
Mar, 10/12/2019 - 12:50

data-top

martedì 10 dicembre 2019 | ore 13:43

Un furto ai ricordi...

Subire un furto è un di per sé un dramma; ci si sente violati, si viene colpiti nel luogo più caro, la casa, vengono toccate e sottratte oggetti e luoghi della nostra vita.
Generica - Furto (da internet)

Subire un furto è un di per sé un dramma; ci si sente violati, si viene colpiti nel luogo più caro, la casa, vengono toccate e sottratte oggetti e luoghi della nostra vita. Ma quanto successo lo scorso giorno ad Arconate va fin oltre, perchè oltre alla rabbia di un'intrusione nei luoghi della quotidianità, vi è la sottrazzione di qualcosa di più prezioso: i ricordi.
A raccontare la storia, chiedendo un po' di pietà ai ladri, ma anche una ricompensa per chi possa aiutare a porre almeno una fine meno dolorosa a questa vicenda è Andrea Mainini, che in un appello su Facebook racconta l'accaduto: "Sono L'Andrea, il fratello del Lorenzo, scomparso quasi 2 anni fa - scrive - Purtroppo poco fa qualcuno si è introdotto in casa dei miei genitori in via Turati 27 e ha rubato molti oggetti e ricordi appartenuti a mio fratello, tra cui cellulare, iPad, computer e chiavi della macchina.
Stiamo collaborando con i carabinieri per cercare di recuperare qualcosa con i tracciamenti gps. Evidentemente gli oggetti rubati sono vecchi e non hanno alcun valore commerciale, ma per i miei poveri genitori sono inestimabili.
Faccio appello al buon cuore dei ladri di voler restituire in qualche modo almeno gli oggetti appartenuti al Lorenzo alle persone che ormai, di mio fratello, hanno solo i ricordi. Offro adeguata ricompensa e garantisco l'anonimato. Andrea Mainini".
Ora ci si affida al passa parola e alla condivisione di questo messaggio, sperando che almeno qualcosa che fosse appartenuto a Lorenzo, possa tornare a dare sollievo e ricordo ai genitori già provati dalla perdita di un figlio.

Rispondi