meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 23°
Mar, 16/07/2019 - 09:50

data-top

martedì 16 luglio 2019 | ore 10:44

'Metti una Mano sul Cuore' a Magenta

Domenica mattina altri 19 cittadini sono stati formati all’uso del defibrillatore e alle manovre di rianimazione cardio polmonare. Bastano 5 ore di lezione teorica e pratica per imparare.
Magenta - 'Metti una mano sul cuore' 2019

Il progetto 'Metti una Mano sul Cuore' della Croce Bianca sezione di Magenta continua riscuotendo successo. Domenica mattina altri 19 cittadini sono stati formati all’uso del defibrillatore e alle manovre di rianimazione cardio polmonare. Bastano 5 ore di lezione teorica e pratica per imparare. Provare per credere. Il corso, tenuto nell’occasione dall’istruttore Lorenzo Parmigiani coadiuvato per la pratica da altri istruttori tutti esperti e preparati, comincia con un paio di ore di teoria intervallata dalla visione di video utili. Cosa deve fare il cittadino se si imbatte in una persona che perde conoscenza? Deve essere in grado di capire se quella persona è andata in arresto cardiocircolatorio e, fondamentale, sarà valutare la presenza del respiro. Se il respiro è assente (basta osservare l’assenza del movimento del torace) ecco che avere frequentato un corso come questo diventa importantissimo. Dovrà immediatamente far chiamare il numero unico per le emergenze del 112 e farsi portare un defibrillatore. Ormai un po’ tutti i comuni ne hanno uno, e in molti casi più di uno dislocati nei punti più diversi. In attesa dell’arrivo dell’ambulanza e del mezzo di soccorso avanzato (auto medica o elisoccorso) il cittadino dovrà cominciare le manovre rianimatore. Ovvero il massaggio cardiaco. Fino all’arrivo del defibrillatore che potrebbe essere a disposizione prima dell’arrivo dei soccorritori dell’ambulanza. E così un semplice cittadino, abilitato all’uso di questo apparecchio, potrebbe contribuire a salvare la vita di una persona. Usare un defibrillatore non è difficile. Basta esercitarsi e mantenere la calma necessaria che in questi casi è messa a dura prova. Croce Bianca Magenta ha formato tantissimi cittadini con ottimi risultati. Naturalmente non bastano 5 ore, ma sarebbe necessario continuare ad esercitarsi in modo da farsi trovare pronti quando gli eventi lo richiedono. L’esperienza insegna che tutto può accadere, quando meno te lo aspetti. E allora iscriviamoci tutti ad un corso BLS-D. Cinque ore di lezione per contribuire a salvare una vita. Non è poco.

Rispondi