meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse
Gio, 12/12/2019 - 06:50

data-top

giovedì 12 dicembre 2019 | ore 07:15

La 'Milano Pet Week'

Il capoluogo lombardo ospiterà dal 28 settembre al 5 ottobre prossimi una serie di eventi e iniziative dedicate agli amici a quattro zampe. Occasioni di incontri e condivisione.
Territorio - Cane e gatto (Foto internet)

Si chiama 'Milano Pet Week' ed è la settimana di incontri, attività ludico ricreative ed eventi che Milano ospiterà dal 28 settembre al 5 ottobre con una serie di eventi e iniziative dedicate agli amici a quattro zampe. La manifestazione è stata presentata a Palazzo Bovara, sede di Confcommercio, alla presenza del sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia, Alan Rizzi. LOMBARDIA REGIONE 'PET FRIENDLY' - "Regione Lombardia - ha detto Rizzi - guarda assolutamente con favore a questa iniziativa. Ci riteniamo una regione 'pet friendly' perché siamo consapevoli di quanta importanza gli animali d'affezione possano avere nelle vita delle persone". 4 ZAMPE NELLE STRUTTURE SANITARIE E IN UFFICI ATS MILANO - "Ricordo che già nel 2017 - ha aggiunto Rizzi - la Regione Lombardia ha approvato un regolamento che individuava i criteri per l'accesso degli animali d'affezione alle strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private accreditate, permettendo ai pazienti ricoverati di ricevere la visita dei loro animali domestici, regolamento che con grande soddisfazione è stato approvato nelle aziende ospedaliere lombarde. Dallo scorso mese di novembre, inoltre, grazie al nuovo regolamento dell'ATS Città Metropolitana di Milano, gli animali da compagnia potranno stare al fianco dei propri padroni negli uffici dell'Agenzia". MATTINZOLI: IN LOMBARDIA IMPRESE DEL SETTORE AUMENTATE DEL 19% IN 5 ANNI - "Il fatto che in Lombardia - ha aggiunto l'assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli - negli ultimi 5 anni, le imprese dedicate agli animali domestici siano aumentate del 19,3% e che il 13,2% del settore con 1183 imprese su un totale nazionale di 8.933 sia qui dimostra un dato certo: la grande attenzione della nostra Regione verso questo tema che innanzitutto è di natura socio-culturale".

Rispondi