meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 21°
Lun, 28/09/2020 - 16:20

data-top

lunedì 28 settembre 2020 | ore 17:05

1,6 milioni di pasti

Sono 830 le tonnellate di alimenti invenduti dalla Grande distribuzione organizzata donati in un anno per un valore netto recuperato di 6 milioni di euro.
Attualità - Colletta alimentare

Sono 830 le tonnellate di alimenti invenduti dalla Grande distribuzione organizzata donati in un anno per un valore netto recuperato di 6 milioni di euro. E 1,661 milioni i pasti serviti. Questi i risultati del progetto ‘Reti virtuose contro lo spreco alimentare’, voluto nel 2017 dalla Regione Lombardia e Fondazione Lombardia per l’Ambiente, con il coordinamento scientifico dell’Università Cattolica e il coinvolgimento di 17 Comuni. Numeri che acquistano un significato ancora più importante alla vigilia della 22a Giornata della Colletta alimentare, che si svolgerà sabato 24 novembre, in tutti i supermercati d’Italia. “Già dal 2006 - ha commentato l’assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e Disabilità, Stefano Bolognini - la Regione Lombardia si è dotata di leggi per il recupero e la distribuzione dei prodotti alimentari in eccedenza e per il riconoscimento e la tutela del diritto al cibo, con due intenti primari: l’inserimento della tematica specifica nelle scuole e la devoluzione degli alimenti invenduti a fini sociali, con l’obiettivo più ampio di ridurre gli sprechi alimentari del 50 per cento entro il 2025. Lotta allo spreco, oltre che recupero di eccedenze da distribuire alle sempre più numerose persone che versano in uno stato di povertà, significa anche promozione di una corretta cultura della nutrizione, tutela dell’ambiente e riduzione dei rifiuti”. “Proprio per questo - ha aggiunto Bolognini - invito tutti coloro che sabato, in occasione della ‘Colletta Alimentare’, non potranno fisicamente recarsi a fare la spesa per chi ne ha più bisogno, a farla online nei numerosissimi punti vendita che hanno aderito a questa iniziativa. In Lombardia saranno 36.000 i volontari coinvolti in 1.920 super e ipermercati”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi