meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 10°
Sab, 07/12/2019 - 12:50

data-top

sabato 07 dicembre 2019 | ore 13:02

Quegli storici 'sì ' di... tante 'nostre' coppie

La Pro Loco Castano e la mostra fotografica 'Matrimoni Castanesi - Da fine ottocento agli anni 50'
Speciale sposi-Quegli storici 'sì ' di... tante 'nostre' coppie

Maria e Gerolamo, lui con la mano sulla spalla di lei e negli occhi la felicità e un pizzico di emozione. E poi via via le tante altre foto, là appese al muro, le une accanto alle altre con il classico e particolare fiocco bianco. L’amore raccontato attraverso le immagini, ma anche con una serie di oggetti, cimeli ed abiti che sono pezzi storici e davvero singolari. Dal 1881 fino agli anni ‘50, ‘il grande giorno’ (come viene chiamato), il momento del fatidico ‘sì’ è lì, al primo piano del museo civico di Castano Primo dove la Pro Loco sta dando vita proprio in queste settimane alla bellissima mostra fotografica ‘Matrimoni Castanesi’ (da fine ottocento agli anni ‘50). “L’idea è nata qualche mese fa - raccontano - E subito allora ci siamo messi al lavoro per l’organizzazione e la programmazione dell’evento. Gli step sono stati differenti: la raccolta delle singole immagini del giorno delle nozze, quindi si è dovuto procedere con la sistemazione delle stesse foto e la stampa e il recupero degli oggetti e dei vestiti; l’ultimo tassello è stato l’allestimento vero e proprio della mostra”. Adesso, allora, dopo l’inaugurazione ufficiale (lo scorso sabato 30 aprile), l’iniziativa sarà aperta al pubblico fino al 15 maggio (il giovedì dalle 16 alle 19, sabato e domenica, invece, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19). “Un grazie di cuore alla famiglia Gaiera per la collaborazione e un ringraziamento a tutti coloro che hanno dato un aiuto (Antonella Bianchi, Fioreria Gambaro, FotoRapidCenter snc di Tamburini, Confezioni Comas, Falegnameria Gianni Gambacorta, Tutto per la Casa, Cartotecnica S2M, Protezione Civile, Margherità Noé, Famiglie Armanelli Ramponi, Romorini Castoldi e Robbiati Sergio. A fine mostra, inoltre, le fotografie saranno donate agli sposi ed ai loro parenti”.

Rispondi