meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 25°
Sab, 11/07/2020 - 10:20

data-top

sabato 11 luglio 2020 | ore 10:40

Marco è sbarcato a Sydney

Cuggiono - Marco Invernizzi sbarca a Sydney

Un ragazzo sempre in cerca di avventure, grande passione agonistica e la voglia di scoprire il mondo. Il cuggionese Marco Invernizzi prosegue il suo giro del mondo. In bicicletta. Sì, perchè la sua grande impresa, a compimento di un percorso che lo ha già portato a 'spasso' per molti Stati: "Il sogno di girare il mondo in bicicletta mi perseguitava da troppo tempo, era arrivato il momento di prendere in mano la vita, e di fare la scelta giusta. Ho un'attività in proprio, ma organizzandomi posso gestire tutto tramite internet e quindi avere la libertà di realizzare il mio sogno - così dichiarava Marco alla partenza - Il progetto prevede circa 30 mila km in bicicletta attraverso i 5 continenti, a caccia di emozioni, curiosità, culture, paesaggi e Vita. Lo scopo del viaggio non sarà quello di stabilire nessun record e neanche quello di dimostrare qualcosa a qualcuno.. ma semplicemente continuare a stimolare una curiosità innata che non riesco mai a saziare".
Ha iniziato attraversando Francia, Spagna e Portogallo... per poi proseguire negli Stati Uniti e iniziare a scendere da Messico, Colombia e giù giù fino all'Argentina. E dopo una tappa in Nuova Zelanda... ecco a Sydney, in Australia.
Al termine della sua emozionante avventura mancano ancora poco più di sei mesi, che lo porteranno a percorrere, con la sua bici alcuni paesi asiatici, l'Africa e, infine, ripartire dalla Turchia per tornare finalmente a casa. Dormendo in tenda o ospite di famiglie e giovani accoglienti, imparando a conoscere il mondo con i ritmi lenti che un viaggio in bicicletta può trasmettere.
Tutti possono seguirlo giorno per giorno direttamente dal suo sito: http://www.marcoinvernizzi.it/

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi