meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 26°
Sab, 02/07/2022 - 09:20

data-top

sabato 02 luglio 2022 | ore 10:06

"Quando a emigrare eravamo noi..."

Cuggiono - Convegno sull'Emigrazione 2015

La Sala Consiliare di villa Annoni in Cuggiono ha ospitato nei giorni 13-14 novembre un convegno sull’emigrazione lombarda a carattere regionale organizzato dall’Ecoistituto della valle del Ticino. Un modo per riflettere sul nostro passato, quando a emigrare eravamo noi, e per capire meglio il nostro presente. Uno degli obiettivi di questo convegno era mettere in contatto la ricerca universitaria lombarda e il lavoro svolto dai ricercatori locali. Infatti, ci sono stati numerosi interventi da parte di docenti, studiosi e specialisti del territorio. Il secondo obiettivo è invece fare un passo verso la realizzazione di un centro regionale sull’emigrazione lombarda in Villa Annoni, centro che manca nella nostra Regione a differenza che in altre. L’evento ha visto la partecipazione degli studenti, di alcune classi dell’Istituto Torno di Castano Primo e di alcuni alunni della 3B del liceo d’Arconate che si sono occupati dell’accoglienza e hanno collaborato al progetto.
di Sofia Didonè

Relazioni di alto livello di docenti e ricercatori provenienti da tutta la Lombardia. Una rete che si sta consolidando e che senz’altro porterà i suoi frutti. Messaggi al convegno sono pervenuti dagli Stati Uniti, dalla Camera dei deputati, dai centri di ricerca e nella giornata di sabato la gradita sorpresa di avere con noi il nuovo console generale argentino. “Il grande entusiasmo che ha generato nei partecipanti è il segnale migliore che ci motiva ad andare avanti in questo percorso - spiegano gli organizzatori - Vorremmo con questo convegno dare il nostro contributo per cominciare a mettere in contatto la ricerca svolta nelle facoltà di storia delle università lombarde e quella dei ricercatori locali. Sono questi, due mondi, che spesso si ignorano, ma che avrebbero solo da guadagnare, da una reciproca maggiore conoscenza. Entrambi hanno peculiarità importanti che debbono sempre più entrare in sinergia. Da un lato, l’impostazione e il rigore scientifico tipico della ricerca ‘alta’, ma che spesso rimane relegata in ambiti strettamente accademici, dall’altro la progressiva conoscenza delle vicende migratorie locali, una sorta di approccio ‘micro’, ma non per questo meno interessante”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi