meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 29°
Mer, 06/07/2022 - 11:20

data-top

mercoledì 06 luglio 2022 | ore 11:51

"A Milano c'è l'ndrangheta"

"Fatto grande lavoro per garantire Expo da infiltrazioni, politica si mobiliti ancora".
Castano Primo - Expo 2015

"In questi due giorni la commissione antimafia a Milano ha potuto toccare con mano la gravità della presenza della criminalità organizzata, in particolare della 'ndrangheta, al Nord. Ma ha anche constatato i risultati che i magistrati e le Forze dell'ordine stanno ottenendo, con grande impegno, e le misure innovative ed efficaci di contrasto che sono state messe in campo per garantire gli appalti di Expo dalle infiltrazioni mafiose e per contrastare il riciclaggio degli enormi proventi del traffico di droga". Lo dice il senatore Franco Mirabelli, capogruppo del Pd nella Commissione Antimafia.

"Dopo le reticenze del passato - prosegue Franco Mirabelli - serve dire con forza che la mafia a Milano c'è. Magari e' poco visibile, ma non per questo meno pericolosa, non c'è solo il tentativo di inquinare l'economia legale investendo soldi illeciti, ciò che emerge, preoccupa e di cui è necessario prendere atto è una realtà in cui economia e criminalità a volte si cercano, in cui è difficile distinguere vittime e collusi, in cui nessuno denuncia, in cui esiste una fascia grigia di amministratori e professionisti funzionale ai disegni della 'ndrangheta. Di fronte a questa realtà non basta l'impegno straordinario di prefettura, Dia e Forze dell'ordine, serve migliorare le norme di fronte alle trasformazioni della criminalità organizzata, ma soprattutto è necessario diffondere la consapevolezza di un grande pericolo, che va contrastato con una mobilitazione delle coscienze e un'attenzione maggiore da parte di politici e amministratori per cogliere i segnali e i rischi di infiltrazioni".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi