meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 19°
Lun, 27/09/2021 - 11:20

data-top

lunedì 27 settembre 2021 | ore 11:44

Il bullismo, visto con occhi diversi

Un importante progetto di vicinanza e crescita per gli studenti delle Medie. Ma anche un momento di confronto tra esperti, ragazzi e con i loro familiari.
Marcallo con Casone - Serata convegno sul bullismo

Bullismo, al centro dell'attenzione, venerdì scorso in quel di Marcallo con Casone. Certamente un tema delicato di cui, purtroppo, se ne sente parlare tanto, ma non approfonditamente, male e affrontato poco. L’idea del progetto è partita qualche anno fa dall’assessore alla Sicurezza, Oscar Zorzato che, a seguito della “cattiva pubblicità” in tv, riguardo a tale fenomeno, ha deciso di interpellare più persone per creare un gruppo proprio per uno o più momenti di confronto. “L’ascolto delle notizie negative, relative al bullismo, ha permesso la nascita della nostra realtà che, attualmente, è composta da figure competenti, in “allerta” per discutere sul profilo del ragazzo/a aggressore o vittima - spiega lo stesso assessore - Ancora una volta, quest’anno, siamo riusciti a coinvolgere sia gli alunni, ma anche i genitori che hanno dato la loro piena disponibilità in merito al convegno di venerdì”. Ha continuato Zorzato, ricordando alcuni dei relatori del territorio presenti: dal senatore Massimo Garavaglia, al sindaco di Marcallo Massimo Olivares, passando per l'avvocato Guido Ranzani, l’insegnante di Scienze Motorie Tiziana Moscatelli e la dottoressa Luisa De Angeli; quindi, il dottor Valerio Tomasina, l'assistente sociale Mara Barbieri, don Riccardo, suor Maria Chiara e Gigi Rigamonti. “Lo scopo del convegno, è stato quello di promuovere i progetti di autodifesa per gli studenti delle scuole Medie - ha precisato la professoressa di educazione fisica Tiziana Moscatelli - Durante l’incontro, con alcuni psicologi, ci siamo soffermati sul profilo psicologico dell’adolescente che subisce e che ricopre la veste di “bullo. L’ansia, la fragilità e le paure fanno parte della crescita del ragazzo e vanno fronteggiate per poterle bloccare con le persone competenti che hanno deciso di far parte del nostro gruppo. Il parroco, la suora, la preside Marisa Oldani, a cui diciamo “grazie”, partecipano con noi per l’attuazione dei progetti, rivolti agli alunni delle Medie. 'Sentirti sicura dipende anche da te' e 'Essere rispettato dipende anche da te'. L’ultimo è un nuovo progetto per i ragazzi di prima e sarà guidato da due poliziotti: Antonio Gentile e Andrea Ramazzotti”, col supporto psicologico da parte della dottoressa Stefania Raimondo. Questi i nuovi corsi per la difesa, divisi in femmine e maschi. Abbiamo, inoltre l’appoggio del legale, Guido Ranzani, in forma totalmente gratuita, importante ricordarlo. A Presenziare, sono stati i rappresentanti dei Comuni di Mesero, Marcallo con Casone e Boffalora Sopra Ticino. Vicini ai ragazzi, vicini alle famiglie. Insieme per allontanare il bullismo.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi