meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 20°
Sab, 20/07/2024 - 04:50

data-top

sabato 20 luglio 2024 | ore 05:45

Apre il nuovo nido

Generica - Asilo (da internet)

Dopo Inveruno, Ossona. Si moltiplicano i comuni dell'Ovest milanese che, con il determinante contributo della Provincia di Milano, vedono sorgere sul loro territorio nuove strutture per l'infanzia.
L'asilo nido di Ossona è infatti uno dei 90 progetti che Palazzo Isimbardi finanzia nell'ambito del Bando Asili, per un impegno di spesa complessivo di 17,5 milioni di euro.
Già in funzione dal 5 settembre, la struttura di via Ugo Foscolo sarà ufficialmente inaugurata venerdì 30 settembre alle ore 18.30 alla presenza dell'assessore alle Politiche sociali della Provincia di Milano, Massimo Pagani. "L'impegno della Provincia nella realizzazione di questo nido è stato di 300.00 euro - spiega Pagani - Una cifra importante, specie se contestualizzata nell'attuale momento di difficoltà economica generalizzata. Tuttavia proprio questo rende ancor più esplicita la posizione della Provincia sul sociale: massima vicinanza alle famiglie, da sempre perno della società, e ai minori. Stiamo facendo l'impossibile perché un momento così critico non ostacoli il nostro lavoro".
Il nido, dedicato alla memoria di Teresa Sarti Strada, fondatrice e presidente di Emergency, sorge su 2.300 mq ed è stato realizzato secondo i più moderni standard di efficienza ambientale e architettonica. Vi troveranno ospitalità 42 bambini di età compresa tra i 3 e i 36 mesi. "L'intervento recepisce quelle che sono le richieste di un territorio produttivo come il magentino, in cui i ritmi di lavoro sono tali da non consentire ai genitori di accudire come vorrebbero i propri figli. Ecco allora che strutture come quella che andremo ad inaugurare il 30 settembre rappresentano una soluzione concreta ad un problema ormai diffuso" ricorda Pagani.
L'attenzione nei confronti della famiglia e dei minori da parte dell'assessorato alle Politiche sociali non si esaurisce tuttavia con gli asili nido. E' ormai realtà, per esempio, il 'Tavolo famiglia', ideato per integrare quei servizi per la famiglia che finora Comuni, Piani di zona e associazioni hanno gestito in solitudine. Senza dimenticare il 'Polo per l'infanzia', sede di coordinamento di tutti i servizi dedicati al minore, a cominciare da Madre segreta e dal Centro di assistenza Minori.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi