meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, leggera pioggia
Lun, 26/02/2024 - 09:20

data-top

lunedì 26 febbraio 2024 | ore 09:39

Villani presidente provinciale FdI

Guglielmo Villani, 39 anni, è il nuovo presidente provinciale milanese della Federazione Fratelli d’Italia.
Politica - Guglielmo Villani

Guglielmo Villani, 39 anni, attuale sindaco di Ozzero e consigliere di Città Metropolitana, è il nuovo presidente provinciale milanese della Federazione Fratelli d’Italia. Al congresso celebrato sabato 2 dicembre sotto la guida del senatore Lucio Malan, con la fase dibattimentale svoltasi nel mattino e il voto nel pomeriggio, Villani ha ottenuto poco meno del 75% dei consensi tra gli iscritti recatisi alle urne allestite dal partito (1126 voti), contro il 25% (376 voti) dello sfidante Franco Lucente.

Il direttivo provinciale sarà invece composto da Giuliana Soldadino, Claudio Scarlino, Fabrizio Riboldi, Simona Sanfelici, Giuliano Polito, Riccardo Melias, Lorenza Rossi, Roberto Boffi, Stefania Bonfiglio Roberta Castelli, Luigi Rapetti e Antonino Russo. Il vicepresidente che affiancherà Guglielmo Villani sarà Giuseppe ‘Pino’ Pozzoli. Assieme a loro saranno successivamente nominati altri sette componenti il direttivo.

“L’emozione che ho provato il secondo dopo la consapevolezza di essere il nuovo presidente provinciale di Milano del primo partito Italiano non è facilmente descrivibile. Sarebbe retorico e forse banale dire che farò il meglio per essere all’altezza della sfida, ma chi mi conosce sa che sarà così. A chi non mi conosce ancora, invece, cercherò di dimostrarlo”, dichiara il neo presidente del partito di Giorgia Meloni. “Sembrerebbe scontato aggiungere che sarò il presidente di tutti, ma è altrettanto vero. Sono stato e sono il sindaco di tutti a Ozzero, un Comune di neppure 1500 abitanti, il mio paese, che servo dal primo giorno della mia elezione nel 2014. Cercherò di replicare nella mia nuova veste. Che partito vorrei, che partito sogno? Un partito i cui pilastri siano merito, talento e sacrificio. Un partito che sappia dare delle opportunità e sia la spina dorsale di militanti, iscritti, consiglieri, assessori, sindaci e amministratori. Il mio primo grazie va a Franco Lucente, che candidandosi assieme a me ha dato una grande occasione di democrazia interna: sarà direttamente coinvolto nella gestione del partito, la sua grande esperienza e il servizio reso a Fratelli d’Italia in tutti questi anni saranno particolarmente preziosi.

Il mio secondo grazie va a Mario Mantovani, che per me è sempre stato fonte di ispirazione, esempio di coraggio e di visione. Se non mi avesse dato le opportunità di cui lo ringrazierò sempre, non sarei mai arrivato dove sono. Vorrei dare le stesse opportunità a tutti quanti dimostrassero di volerle e di meritarle: Fratelli d’Italia deve crescere ulteriormente, nel solco delle virtù universalmente riconosciute al nostro leader Giorgia Meloni: studio, preparazione, formazione. Un politico, un amministratore, deve avere una naturale tendenza alla preparazione: sarà una delle mie costanti preoccupazioni, il primo obiettivo. Da ultimo ringrazio la mia famiglia, che mi ha sempre affiancato e rafforzato. Col primo e più importante degli esempi e dei valori: la serietà”, conclude il neo presidente Villani.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento