meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 17°
Gio, 30/05/2024 - 01:50

data-top

giovedì 30 maggio 2024 | ore 02:03

I colori del carnevale di Viareggio

Per gli amanti del burlesco il Carnevale di Viareggio è un appuntamento da non perdere. Anche in questa edizione moltissimi i carri allegorici realizzati.
Carnevale 2011 - I carri di Viareggio.2

Nel 1873 nacque il Carnevale di Viareggio come manifestazione satirica di protesta contro le tasse: da quel giorno è rimasta tradizione che il martedì grasso sfilino carri e parate in maschera. Attualmente il carnevale di Viareggio ha raccolto fama internazionale attirando un numerosissimo pubblico e mostrando, durante cinque appuntamenti, sfilate di splendidi carri carnascialeschi a sfondo politico, di attualità, naturale e magico, maschere di gruppo ed isolate, musica, danze, feste e particolari coreografie. Nel 2001, a riprova del forte successo ottenuto da questa grandiosa manifestazione, è stata innaugurata anche la Cittadella del Carnevale,
un complesso che ospita i laboratori per la costruzione dei giganteschi carri, la scuola della cartapesta ed il museo del Carnevale, dove sono conservati i modellini dei carri vincenti di ogni anno. I carri infatti sono realizzati da veri e propri artisti, architetti ed ingegneri mediante un processo particolare: disegno, creazione
dello stampo di gesso attraverso vari passaggi, ricopertura con piccoli pezzi di giornale incollati, colorazione ed introduzione del movimento.
Le sfilate 2011 hanno presentato 11 carri di prima categoria e 6 di seconda effettuando la parata, come di consuetudine, sul viale del lungomare. Non è ancora stato eletto il carro vincente di quest'anno... Dunque non ci resta altro che attendere!
Per gli amanti del burlesco il Carnevale di Viareggio è un appuntamento da non perdere.

Scopri anche il Carnevale di Ivrea

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento