meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Lun, 05/12/2022 - 13:50

data-top

lunedì 05 dicembre 2022 | ore 14:41

'La mia amica Pediatria'

Prende il via la nuova edizione del progetto “La mia amica Pediatria”, che torna dopo gli anni del Covid e che ha l’obiettivo di far familiarizzare i ragazzi delle scuole medie con quello che è il mondo ospedaliero.
Legnano_La mia amica pediatria inaugurazione

Come insegnare ai bambini che non c’è nulla da temere nel doversi far ricoverare in ospedale? Con corsi specifici, anche in forma di gioco, fin da quando questi vanno a scuola.
Prende il via la nuova edizione del progetto “La mia amica Pediatria”, che torna dopo gli anni del Covid e che ha l’obiettivo di far familiarizzare i ragazzi delle scuole medie con quello che è il mondo ospedaliero, in modo tale da evitare loro, in futuro, se ne avessero bisogno, paure e timori che un ricovero può portare con sé. Promosso da ACVO Associazione Collaboratrici Volontarie Ospedale di Legnano, con la collaborazione dell’U.O. di Pediatria Ospedale di Legnano e con il contributo della Fondazione Comunitaria Ticino Olona è rivolto agli alunni delle classi terze della scuola primaria del territorio. Quest’anno coinvolgerà 780 ragazzi e altrettante famiglie, come spiegato da Patrizia Montinaro, vicepresidente dell’associazione. Il progetto è finalizzato al benessere del bambino ed alla riduzione del trauma che comporta l’ospedalizzazione. Attraverso un percorso interattivo i bambini potranno conoscere la realtà ospedaliera e nello specifico il reparto di Pediatria. Per la prima volta si esce da Legnano, perché La mia amica pediatria coinvolge per quest’anno scolastico anche classi degli istituti di Parabiago, Canegrate, Cerro Maggiore, San Vittore Olona, Cantalupo e San Giorgio.
Presenti all’apertura del progetto anche il presidente della Fondazione Ticino Olona Salvatore Forte e la dottoressa Laura Pogliani, a capo dei reparti di pediatria per l’Asst Ovest milanese.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento