meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 26°
Lun, 17/06/2024 - 15:50

data-top

lunedì 17 giugno 2024 | ore 16:48

Pio X e la 'peregrinatio corporis': tutti gli appuntamenti

“La macchina organizzativa adesso è operativa”, dice il presidente della fondazione Giuseppe Sarto e sindaco a Riese Pio X, Matteo Guidolin. “Tutte le informazioni saranno convogliate sul portale web www.papapiox.it, nel quale sarà possibile anche prenotare le visite".
Sociale - 'Peregrinatio corporis' di Pio X

La Fondazione Giuseppe Sarto annuncia il calendario di appuntamenti in vista della Peregrinatio Corporis di ottobre. Ci sono anche il virtual tour del museo, l’annullo filatelico speciale e i concerti sacri. Il sindaco, Matteo Guidolin: “Già migliaia di prenotati, sarà un evento storico”

Prima di partire per Roma, prima di diventare Papa, l’allora cardinale Giuseppe Sarto aveva proferito queste parole: “O vivo o morto tornerò”. Le spoglie mortali di Papa Pio X tornarono a Venezia molti anni dopo, nel 1959. E adesso la promessa viene di nuovo mantenuta: dal 6 al 15 ottobre sarà celebrata la sua ‘Peregrinatio corporis’ a Treviso e a Riese Pio X, suo paese natale, prima di proseguire il viaggio tra il Padovano e il Veneziano. 

L’urna che oggi è a San Pietro, in Vaticano, sarà trasportata per 545 chilometri in un mezzo progettato ad hoc per impedire che le vibrazioni possano danneggiarla. L’attesa per l’evento sta crescendo a Riese Pio X. La ‘Peregrinatio’ di ottobre sarà preceduta da un programma di eventi religiosi e culturali, pianificati dalla Fondazione Giuseppe Sarto con Diocesi di Treviso, Comune di Riese Pio X e altri enti. Dopo oltre tre anni di lavori preparatori, adesso si entra nel vivo: sono tutti riportati nella scheda qui sotto o sul sito www.papapiox.it. 

Tra le giornate da cerchiare in rosso sul calendario, quella del 21 settembre, quando sono previste le inaugurazioni del nuovo percorso dedicato alla poesia religiosa al Parco Zanzotto ma soprattutto il restauro della Casetta natale e del Museo Pio X; due giorni dopo l’inaugurazione del Monumento a Jacopo Monico. Ci sono poi dal primo di ottobre mostre (in Barchessa Zorzi e presso l’Asilo), happening (evento con Sammy Basso, presentazione fumetto con Treviso Comic Book Festival) e presentazione di libri e opere teatrali. Il 29 settembre attesa per la presentazione virtual tour della casa natale, della medaglia dedicata alla Peregrinatio Corporis, e del bollo per l’annullo filatelico. Interessante la rivisitazione della salita in groppa all’asino dell’allora Cardinale Sarto a Cima Grappa per la benedizione del sacello mariano (era il 4 agosto 1901), che sarà rievocata sabato 30 settembre grazie al Cai.

Tra le celebrazioni, da evidenziare anche quella di apertura, a Treviso, sabato 7 ottobre, alle 11 in cattedrale, presieduta dal patriarca di Venezia, monsignor Francesco Moraglia, con i vescovi del Triveneto, e quella conclusiva, a Riese (santuario delle Cendrole, domenica 15 ottobre, alle 15.30), presieduta dal segretario di Stato Vaticano, il cardinale Pietro Parolin.

La Città di Riese Pio X, oltre a dare supporto economico alla Fondazione Sarto per la realizzazione del restauro della ‘casetta’ e del Museo, sta realizzando altri ambiziosi progetti. La riqualificazione del sentiero Curiotto, sentiero che Sarto percorreva da giovinetto per raggiungere il Santuario delle Cendrole. Ma anche la realizzazione della pista ciclabile da Cendrole a Spineda, che unirà definitivamente il centro di Riese al Sentiero degli Ezzelini. 

“La macchina organizzativa adesso è operativa”, conclude il presidente della fondazione Giuseppe Sarto e sindaco a Riese Pio X, Matteo Guidolin. “Tutte le informazioni saranno convogliate sul portale web www.papapiox.it, nel quale sarà possibile anche prenotare le visite. Fioccano già le prenotazioni, ci attendiamo decine di migliaia di pellegrini, considerato anche che in un anno normale, i turisti religiosi che visitano la “casetta” del Papa sono migliaia. Per trovare da dormire già adesso serve cercare alberghi e hotel nelle città limitrofe come Castelfranco Veneto, Possagno, Bassano del Grappa e Cittadella. Invito tutti a prenotare la propria visita per non rischiare di perdere una opportunità storica”.
 

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi