meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, leggera pioggia
Mar, 27/02/2024 - 22:20

data-top

martedì 27 febbraio 2024 | ore 23:18

La cura della persona al centro: presto tre nuove figure professionali

Tre nuove competenze indipendenti per le qualificazioni professionali. È la proposta dell'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lombardia, Simona Tironi, per l'aggiornamento del Quadro Regionale degli Standard Professionali. 
Salute - Infermiere (Foto internet)

Tre nuove competenze indipendenti per le qualificazioni professionali. È la proposta dell'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lombardia, Simona Tironi, per l'aggiornamento del Quadro Regionale degli Standard Professionali. 
 
"Sto dando seguito al lavoro avviato nella precedente legislatura - spiega l'assessore Tironi - quando da consigliere regionale mi sono interessata a tematiche che mi hanno fortemente coinvolta. Sono per me vere e proprie battaglie, per le quali il mio impegno è massimo. Le nuove competenze sono in fase di configurazione. Due afferiscono all'ambito dell'assistenza alla persona, mentre una a quello dei disturbi alimentari".
"La mia missione - prosegue Tironi - è quella di migliorare la qualità di vita dei cittadini lombardi. Per farlo è fondamentale comprendere profondamente le loro esigenze, sfide e aspirazioni. Metterò al centro delle politiche che promuovo l'attenzione alle necessità di ogni individuo".
 
L'iter dei nuovi profili prevede il vaglio in Sottocommissione delle parti sociali e datoriali, l'approvazione attraverso un decreto e la pubblicazione sul BURL. “Attraverso la legge del 'caregiver familiare' - spiega l'assessore Tironi - abbiamo riconosciuto e valorizzato il ruolo degli assistenti familiari (caregiver) che si prendono cura dei propri cari in situazioni di fragilità. Con la legge sui disturbi alimentari, abbiamo posto l'attenzione su una problematica sempre più diffusa, specialmente tra i nostri giovani, promuovendo la prevenzione, la diagnosi e il trattamento di queste patologie. Inoltre, abbiamo istituito la figura dell'assistente educativo, che svolge un ruolo cruciale nell'accompagnare e supportare gli studenti con disabilità nell'ambito scolastico". 
 
"Durante il mio lavoro - aggiunge - ho ascoltato storie di famiglie che si sono trovate ad affrontare sfide complesse. Queste esperienze mi hanno spinto a lavorare ancora più duramente, cercando soluzioni concrete che tengano conto delle diverse realtà e necessità dei cittadini lombardi".
 
"È fondamentale - continua Tironi - coinvolgere le persone interessate, ascoltare le loro voci e tener conto delle loro esperienze nella definizione delle politiche che riguardano le loro vite. Solo così possiamo garantire che le nostre azioni siano rispondenti alle esigenze dei cittadini lombardi".
 
"Ritengo che il mio ruolo di assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro - conclude - sia una continua e costante responsabilità nel perseguire il miglioramento della qualità di vita dei nostri cittadini. Mi impegnerò senza sosta per promuovere politiche e iniziative che favoriscano l'inclusione, l'accesso all'istruzione e la creazione di nuove opportunità lavorative, così da garantire un futuro migliore per ogni individuo della nostra comunità, senza lasciare nessuno indietro".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi