meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 26°
Lun, 17/06/2024 - 14:50

data-top

lunedì 17 giugno 2024 | ore 15:16

Radiofari per non vedenti: sedi regionali più accessibili

La giunta regionale della Lombardia, con una delibera presentata dal presidente Fontana, ha approvato lo schema di contratto per la concessione di 15 radiofari, strumenti innovativi definiti 'LETIsmart', finalizzati a garantire il miglioramento della accessibilità e della fruizione delle sedi regionali da parte di persone ipo e non vedenti.
Attualità - Radiofari per non vedenti

La giunta regionale della Lombardia, con una delibera presentata dal presidente Fontana, ha approvato lo schema di contratto per la concessione di 15 radiofari, strumenti innovativi definiti 'LETIsmart', finalizzati a garantire il miglioramento della accessibilità e della fruizione delle sedi regionali da parte di persone ipo e non vedenti. La nuova tecnologia per l'orientamento urbano - integrativa rispetto al bastone bianco e aggiuntiva ai sistemi tattiloplantari e alle mappe tattili - è stata sviluppata dall'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI) e da INVAT, Istituto nazionale per la valutazione e validazione di ausili e tecnologie. Elena Lucchini, assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità, Pari opportunità, ringraziando l'associazione Lions Club International per il supporto e l'azienda SCEN s.r.l., per la concessione in comodato d'uso gratuito, esprime soddisfazione per l'attivazione della procedura. "Attraverso questo sistema radio, completamente innovativo, omologato in tutto il mondo e a bassissima emissione di radiofrequenza - spiega Elena Lucchini - potremmo fornire ai non vedenti, dotati di bastone trasmittente, informazioni immediate per aumentare e semplificare la loro autonomia di movimento e utilizzare al meglio gli spazi regionali, 'Casa di tutti i lombardi', da oggi ancor più 'Casa' anche per chi è affetto da disabilità visiva".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi