meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Ven, 03/02/2023 - 07:50

data-top

venerdì 03 febbraio 2023 | ore 08:29

Lombardia cuore dell'interazionalizzazione

"Il primo obiettivo: non commettere più gli errori del passato. Dobbiamo riuscire a ritagliarci un ruolo centrale nella ridefinizione di quelle che sono le geografie economiche e politiche in atto".
Commercio - Fontana e il presidente di Confindustria

"L'incontro e il confronto di oggi sulle prospettive di questo territorio al 2030 è l'occasione per discutere su quelli che sono stati i punti nodali, per disegnare le prospettive in Italia e in Europa, alla luce dei grandi e profondi cambiamenti economici e geopolitici che stiamo vivendo". Lo ha detto Carlo Bonomi, presidente di Confindustria, nel suo intervento a "Lombardia 2030", all'hangar Bicocca di Milano.

EVENTI DIROMPENTI - "Stiamo vivendo degli eventi dirompenti - ha ammesso - che hanno stravolto gli equilibri nazionali e internazionali. Paghiamo lo scotto di 30 anni di errori sugli asset strategici del paese: energia, difesa, infrastrutture. Il primo obiettivo: non commettere più gli errori del passato. Dobbiamo riuscire a ritagliarci un ruolo centrale nella ridefinizione di quelle che sono le geografie economiche e politiche in atto".

RISULTATI STRAORDINARI - "Le imprese italiane si sono rivelate capaci di risultati eccezionali - ha spiegato Bonomi - : penso ai 581 miliardi di export dell'anno scorso, un record storico, agli ottimi risultati dell'export dei primi due trimestri di quest'anno a differenza dei nostri competitor Germania e Francia. E in questo quadro la Lombardia ha fornito il contributo più ampio alla crescita dell'export su base annua, quasi 81 miliardi di euro. La Lombardia è sempre stato il baricentro dell'economia italiana per due ragioni fisiologiche: la posizione geografica, siamo centrali rispetto all'Italia e all'Europa. La seconda - ha proseguito - è una questione di peso: Regione Lombardia rappresenta il 22% dell'economia nazionale, e ospita il nocciolo duro della manifattura, del terziario industriale, della ricerca applicata, la Lombardia è il cuore e la porta dell'internazionalizzazione del Paese".

LE INTERCONNESSIONI - "La parola d'ordine dell'evento di oggi non a caso è connessione - ha aggiunto Bonomi - per garantire quella competitività dell'impresa italiana bisogna partire proprio da qui, e in questo la Lombardia è la regione più virtuosa in Italia. Quindi le connessioni infrastrutturali sono una delle priorità che deve avere Regione Lombardia per essere al centro del mondo. L'ampliamento dell'aeroporto di Malpensa che da solo fa più del 50% del traffico cargo a livello italiano - ha concluso Bonomi - è un tassello fondamentale nella competizione per la conquista di spazi e connessioni globali".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi