meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 29°
Mer, 06/07/2022 - 11:20

data-top

mercoledì 06 luglio 2022 | ore 11:49

Salvini su Zelensky: "In Aula abbiamo ascoltato parole di PACE"

Il premier della Lega sull'intervento del presidente ucraino: "Abbiamo ascoltato parole di PACE e di disponibilità al dialogo: speriamo vengano raccolte da Mosca e da chi - anche in Occidente - parla con troppa facilità di armi".
Politica - Salvini commenta Zelensky

"Ho apprezzato le parole del presidente ucraino Zelensky che si è collegato in videoconferenza con il Parlamento e ha ringraziato l’Italia per la straordinaria accoglienza che sta garantendo alle famiglie in fuga.
In Aula abbiamo ascoltato parole di PACE e di disponibilità al dialogo: speriamo vengano raccolte da Mosca e da chi - anche in Occidente - parla con troppa facilità di armi. La diplomazia dev’essere centrale per la risoluzione del conflitto".

Quello di Zelensky è stato un bell’intervento: ha parlato di pace“. Sono le parole di Matteo Salvini, in Transatlantico alla Camera, uscendo dall’Aula dopo aver ascoltato il messaggio del presidente ucraino. “Draghi ha parlato di armi? Quando si parla di armi fatico ad applaudire – ha spiegato il leader della Lega – . Io sono in difficoltà quando qualcuno parla di armi, non sono mai felice quando lo sento”.

“La telefonata tra Zelensky e il Papa – ha aggiunto il numero uno del Carroccio – è la chiave. L’uomo di governo che sta lavorando più di tutti per la pace è il Santo Padre, quella è la via da seguire. Troppe persone in giro parlano di bombe, missili, armi. Aiutare il popolo ucraino è fondamentale ma le armi non sono la soluzione – ha ribadito Salvini – . La risposta dell’Occidente non può essere solo militare, fatta di eserciti, allargamento e conflitti”.

“L’assenza di Pillon? È a Londra per lavoro“. Così il leader della Lega ha liquidato la richiesta di spiegazioni sull’assenza del senatore leghista in Aula durante il messaggio del presidente ucraino.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi