meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 29°
Mer, 06/07/2022 - 21:50

data-top

mercoledì 06 luglio 2022 | ore 22:05

'Turbigo da Vivere' interviene e dice che...

Intervista a tutto campo sul paese di oggi e di domani

Com’è la situazione di Turbigo? E quali prospettive per il futuro? Questa volta lo abbiamo chiesto al gruppo di opposizione ‘Turbigo da Vivere’, così da conoscere il loro punto di vista sul nostro paese. Consigliere Cagelli, cosa pensa della situazione turbighese? “Fin dall’inizio abbiamo sempre evidenziato come fosse necessario un cambio di rotta nel, anziché continuare ad inseguire la chimera dell’apparenza. Si spieghi meglio... “Si continua a dire che a Turbigo non sono aumentate le tasse, ma il gettito proveniente da ICI e TIA è aumentato costantemente: il fatto che si persegua l’elusione doveva riscontrarsi in una riduzione delle tasse, invece si è incassato spendendo in altro. E le spese non sono mai stati veri investimenti: in sostanza si predilige l’apparenza alla sostanza, come il caso Allea”. E’ anche vero che gli investimenti comunali dipendono da vincoli di bilancio, quali il Patto di Stabilità. “Certo, ci sono difficoltà a reperire le risorse, ma lo sanno tutti e si sa che ogni anno è sempre peggio. Bisognerebbe concentrarsi sui tagli agli sprechi e, invece si sono sfruttati in modo generalizzato gli oneri di urbanizzazione con conseguente consumo del territorio. Turbigo da Vivere, dunque, cosa propone? “Assieme al mio gruppo consiliare ho più volte suggerito di ridurre le spese in diverse direzioni: per la Colonia, ad esempio, riattivando il complesso e aprendone la fruizione ad altri Comuni; per la telefonia cercando di tagliare certi tipi di contratti, per le spese di corrente elettrica cercando di investire nel fotovoltaico. Solo per i telefoni si sta finalmente muovendo qualcosa, ma in modo limitato”. Alcune vostre mozioni sono però passate in Consiglio, anche con i voti della maggioranza. “Vero, come le proposte della casa del latte e del Pedibus: due ovvietà esistenti da tempo in altri Comuni, ma che qui non sono ancora stati attivati. Tuttavia altre richieste come gli sgravi per le giovani coppie o per chi vuole rimuovere amianto dai tetti non sono state accolte, eppure a tutti piacerebbe vivere in un ambiente più salubre”. Avete intenzione di proporre nuovi suggerimenti all’Amministrazione Comunale? “Sicuramente si, prendendo spunto da altre esperienze italiane o estere cercheremo di rendere accorta la nostra Amministrazione su ulteriori iniziative migliorative per la salute del nostro paese. Ad esempio, in tema di raccolta differenziata, crediamo che l’esperienza di Friburgo sia emblematica: sistemi sottovuoto conducono i rifiuti direttamente in centri di raccolta evitando il costo della raccolta porta a porta, con il vantaggio di avere centrali a biomassa per teleriscaldare gli stabili”. In conclusione, sul futuro avete idee chiare... “Per quanto riguarda l’azione di ‘Turbigo da Vivere’ continueremo questo percorso di diffusione delle informazioni, per far comprendere a tutti che il futuro è più avvincente che mai.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi