meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 18°
Mar, 16/08/2022 - 05:20

data-top

martedì 16 agosto 2022 | ore 06:11

'Buio' Spagna

Prima eliminata 'di lusso' al Mondiale in Brasile. La Spagna, campione in carica, esce subito nel girone. Due sconfitte in due gare: le 'furie rosse' tornano a casa.
Sport Nazionale - La Spagna 'saluta' di Mondiali (Foto internet)

La storia si ripete! No, stavolta state tranquilli, fortunatamente l'Italia non c'entra. Tocca alla Spagna. Se, insomma, noi italiani sappiamo bene che cosa significa vincere un Mondiale e, poi, quattro anni dopo, uscire subito al primo turno, adesso lo sanno anche gli spagnoli. Che qualcosa si fosse rotto nella "macchina perfetta" di Luis Aragones, prima, e di Vincente Del Bosque dopo ed ora, capace di centrare uno dopo l'altro Europeo, Mondiale e ancora Europeo, in fondo lo si era capito fin dalla prima partita di questa coppa del Mondo (certo, perdere capita a tutti; se poi di fronte c'è l'Olanda, ma un conto è uscire dal campo con una sconfitta, un altro è farlo con 5 gol subiti), forse però nessuno si sarebbe aspettato di vedere le "furie rosse" a casa ad una gara ancora da disputare del proprio girone. Ma il calcio a volte, anzi spesso, è così: in un attimo ti porta su, in alto, sopra tutto e tutti, e nello stesso attimo ti butta giù. "Addio Brasile", l'ultima gara per la Spagna, dunque, sarà semplicemente l'occasione per cercare almeno quei 3 punti che le consentirebbero di tornarsene a casa non da ultima del girone e da qui, successivamente, bisognerà ripartire per costruire il domani. Troppo pesante, infatti, quello '0' in classifica dopo due partite. Troppo pesanti le 7 reti subite e solamente una fatta (5 - 1 con l'Olanda e 2 - 0 col Cile; per di più su rigore) e troppo appannato il 'tiki taka' che tanto aveva divertito e sorpreso negli ultimi anni. Ci sono da rivedere molte cose... e va bene che a livello di club, in fondo, anche quest'anno gli spagnoli hanno dominato nelle varie competizioni europee (Real Madrid in Champions League e Siviglia in Europa League), ma la Nazionale è un capitolo diverso.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi