meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 11°
Dom, 02/10/2022 - 04:50

data-top

domenica 02 ottobre 2022 | ore 05:27

Boateng 'saluta' l'Italia

Il giocatore, decisivo mercoledì col Psv Eindhoven nei playoff di Champions, lascia il Milan. Pronto per una nuova esperienza con lo Schalke 04, in Bundesliga.
Sport Nazionale - Boateng (Foto internet)

Il colpo che non t'aspetti arriva il giorno dopo i sorteggi della Champions League e a poche ore dalla qualificazione proprio per la coppa dalle 'grandi orecchie' del Milan ai danni del Psv Eindhoven. Non che non se ne fosse parlato già in altre occasioni, ma ultimamente quelle voci (più e più volte circolate negli ultimi mesi), in fondo, si erano come assopite. Sembrava tutto 'in stand by' o addirittura che non se ne sarebbe fatto nulla, invece l'uomo della svolta nella sfida di mercoledì sera tra i rossoneri e gli olandesi a San Siro (due delle tre reti sono state le sue) ha salutato, quasi a sorpresa, tutti e via... destinazione Germania e lo Schalke 04. "Addio Italia", Boateng è pronto a vivere una nuova esperienza in Bundesliga, dove vorrà tornare ad essere il calciatore ammirato nella prima stagione a Milano. Forza fisica, concretezza, grinta e quel senso del gol che ne hanno fatto un'arma davvero micidiale per Allegri. Poi, l'anno scorso, troppi alti e bassi, anzi più bassi che alti, l'amarezza di sentirsi continuamente in discussione, l'episodio dei cori razzisti durante l'amichevole con la Pro Patria, e qualcosa si è rotto. Il "Boa" ha detto "basta", chissà lo avrebbe voluto fare già subito, alla fine ha dovuto attendere il passaggio ai gironi di Champions League e poi il desiderio è stato avverato. Che abbia scelto lui di andarsene o l'abbia deciso la società, chi può dirlo, resta il fatto che Kevin Prince, tornato eroe per una notte contro il Psv, adesso è un giocatore dello Schalke. Inizia una nuova avventura, pronto a far sognare e gridare di gioia i suoi nuovi tifosi.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi