meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Sab, 22/01/2022 - 19:50

data-top

sabato 22 gennaio 2022 | ore 19:26

100.000 litri d'acqua ai pellegrini

Family 2012 - Le 'case dell'acqua' per i pellegrini

Le Case dell’Acqua rendono più ‘verde’ la visita del Papa. L’acqua a chilometro zero riduce l’impatto ecologico del VII Incontro Mondiale delle Famiglie. Spillati durante l’evento milanese 100mila litri di acqua di rete.

Tutela Ambientale del Magentino SpA, insieme alle aziende del servizio idrico milanese CAP Holding, Amiacque, Ianomi e Tasm, rispondendo all’invito delle Amministrazioni comunali e del Parco Nord, hanno contribuito a dissetare i pellegrini che nelle giornate del 2 e 3 giugno non hanno voluto mancare alla grande manifestazione dedicata alle famiglie.

Lo hanno fatto allestendo cinque impianti di erogazione di acqua pubblica, liscia e frizzante (addizionata di anidride carbonica), ai principali accessi al parco e del campo volo di Bresso che ha ospitato il maxi evento. Accanto ad esse altrettanti stand informativi presso i quali dipendenti delle aziende hanno distribuito 150mila borracce, riutilizzabili, realizzate per l’evento e ‘loggate’ a tema.

“La nostra presenza al VII Incontro Mondiale delle Famiglie nel modo che ci è più naturale, ovvero all’insegna dell’acqua - commenta soddisfatto il Presidente di TAM SpA Giuseppe Viola che ha partecipato da pellegrino, ospite di una famiglia in una parrocchia di Milano, insieme alla propria famiglia nei ‘tregiorni’ di accoglienza di Papa Benedetto XVI - ci ha permesso di portare all’attenzione di una straordinaria platea (un milione di pellegrini nella sola giornata di domenica) temi che ci stanno particolarmente a cuore e su cui da tempo stiamo lavorando: la valorizzazione dell’acqua di rete, la promozione di campagne per il risparmio idrico e per una scelta consapevole a misura di ambiente. Convinti che anche noi possiamo dare il nostro contributo affinché, sull’invito di Papa Benedetto XVI, ‘Si possa garantire a tutti un accesso equo sicuro ed adeguato all’acqua’. Acqua che, ricordiamolo bene, da quasi due anni (28 luglio 2010) è stata riconosciuta dall’Onu diritto umano universale e fondamentale”.

La nostra presenza in numeri:

5 Case dell’Acqua allestite

5 punti informativi

200mila cartine distribuite

150mila borracce

50 dipendenti e volontari al lavoro

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi