meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 28°
Mer, 06/07/2022 - 10:20

data-top

mercoledì 06 luglio 2022 | ore 11:25

Influenza: al via la vaccinazione

Dal 3 novembre prossimo sarà possibile vaccinarsi. Intanto, ecco anche alcuni utili consigli da tenere bene in considerazione per evitare febbri o malanni.
Salute - Al via il vaccino antinfluenzale (Foto internet)

L’inverno è ormai alle porte e, come ogni anno, ecco anche che iniziano a farsi sentire i primi sintomi influenzali, che costringeranno a letto molti italiani. Per prevenire tutto questo, dal 3 novembre, al via la campagna di vaccinazione antinfluenzale promossa dall’Asl Milano 1. Il vaccino è gratuito per tutte le persone con età superiore o pari ai 65 anni e per quanti rientrano nelle categorie individuate dal Ministero della Salute e dalla Regione Lombardia come gruppi target. Nello specifico il servizio verrà effettuato principalmente presso gli ambulatori dell’Asl, ma molti medici di medicina generale hanno acconsentito ad effettuare il vaccino ai loro pazienti anche nei rispettivi ambulatori. Ovviamente, questo non è l’unico metodo per proteggersi dai malanni tipici della stagione, così, alcuni piccoli accorgimenti da tenere bene in considerazione (perché, come dice un vecchio detto 'prevenire è meglio che curare): lavare spesso le mani con sapone o detergenti disinfettanti e, qualora non dovessero essere pulite, evitare il contatto con occhi, naso e bocca. Importante è anche coprirsi con le mani durante starnuti o tosse. Se i sintomi influenzali dovessero emergere, è consigliabile rimanere a casa ed aerare il più possibile i locali. Nel caso di febbre e altre sintomatologie è meglio utilizzare una mascherina quando ci si trova in ambienti sanitari e ospedalieri. Per ulteriori informazioni, comunque, è possibile contattare gratuitamente il numero verde 800.671.671 o recarsi presso le sedi dei Distretti Socio - Sanitari.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi