meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 19°
Sab, 20/07/2024 - 05:50

data-top

sabato 20 luglio 2024 | ore 06:30

Si gioca a 'Turbigopoli'

Un'iniziativa per scoprire il nostro territorio ed il paese. Protagonisti insegnanti e alunni della scuola Media. La didattica passa anche da qui.
Turbigo - Turbigopoli, il gioco per scoprire il paese

Fare didattica anche al di fuori degli schemi classici. Oggi, si può, e la dimostrazione arriva dalla scuola Media di Turbigo, dove, l’altro giorno, è andato in scena un vero e proprio doppio avvenimento. Da una parte, la presentazione del progetto di ricerca NOBITS, finanziato da Comunità Europea e Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, e basato sulla raccolta e la digitalizzazione delle memorie degli anziani. All’importante iniziativa hanno partecipato le classi II, durante le ore di Arte della professoressa Maria Luisa Pasquali e di Musica della prof. Maria Pia Gervasone. La sezione A ha trattato due argomenti: ‘L’oro sul Ticino’ e ‘Don Camillo’, la B si è occupata de ‘La Musica a Turbigo dagli inizi del ‘900’, e, infine, la C ha seguito la ‘Storia del Naviglio’. Il tutto, grazie all’aiuto di collaboratori esterni: Luciano Gualdoni, lo storico e autore locale Lino Braga ed il maestro Enrico Tinelli. Dall’altra, invece, (secondo momenti di grande emozione), ecco la consegna al sindaco Christian Garavaglia del gioco ‘Turbigopoli’, realizzato sempre lo scorso anno da gruppi di allievi delle classi II e III sotto la supervisione dei professori Gianangelo Ranzini (l’ideatore) e Maria Luisa Pasquali. ‘Turbigopoli’ è ispirato allo storico ‘Monopoli’, ovviamente calato nel contesto locale, ed è, sicuramente, un’occasione per conoscere ancor più da vicino la realtà dove tutti noi, quotidianamente, viviamo, studiamo o lavoriamo.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi