meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 13°
Ven, 30/09/2022 - 16:50

data-top

venerdì 30 settembre 2022 | ore 17:13

L'arte sacra di Emilian Nicula

Legnano - Arte sacra di Emilian Nicula

Un 'iniziativa organizzata dall'istituto di credito in collaborazione con la Famiglia Legnanese per omaggiare l'artista rumeno, scomparso nel novembre dello scorso anno.
Il pittore che dal 2003 ha operato in varie chiese della città, è stato ricordato durante l'inaugurazione della mostra dal presidente della Famiglia Legnanese Caironi, dall'assessore alla Cultura maurizio Cozzi, dal direttore generale della Banca di Legnano dott. Federico Arosio e dal parroco del S.Redentore don Giuseppe Prina. Tra i presenti, ospiti d'onore, la moglie Dorina Nicula e il figlio particolarmente deciso a continuare la tradizione della 'bottega' paterna.
La mostra ripercorre, attraverso le trenta tavole iconografiche della collezione della vedova Nicula, gli interventi pittorici eseguiti in città e riferiti al battistero e all'altare maggiore del SS. Redentore, al catino absidale delal chiesa "Santa Teresa del Gesù Bambino", alla chiesa dei Santi Magi e alla cappella di S.Erasmo.
Pezzo di rilievo della rassegna, l’immagine simbolo del 60° della Famiglia Legnanese. Altro elemento di interesse il bozzetto di una scultura che verrà collocata nel parco della Famiglia Legnanese e che propone le figure di un capitano e di una castellana.
Le icone 'sacre' caratterizzate dall'utilizzo dell'antica tecnica della tempera all'uovo, tipica dell'arte bizzantina e rinascimentale e ampiamente illustrata nei trattati di Benvenuto Cellini e Giorgio Vasari, resteranno esposte al pubblico nel salone degli sportelli della Banca di Legnano sino al 15 luglio.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi