meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, leggera pioggia 13°
Ven, 30/09/2022 - 18:50

data-top

venerdì 30 settembre 2022 | ore 19:11

San Magno vince il Palio 2011

Legnano - Palio e carroccio 2011.13

La contrada di S.Magno ha vinto il Palio 2011 in mezzo alle polemiche, contro il mossiere Dino Costantini, voluto fortemente dal Cavaliere del Carroccio Gianni Centinaio. A fine manifestazione il Cavaliere del Carroccio ha espresso grande delusione tanto da presentare le sue dimissioni al Supremo Magistrato Lorenzo Vitali.
"Nell'assumermi ogni responsabilità per l'inadeguatezza nella scelta del mossiere,- afferma Gianni Centinaio - anche se a suo tempo avallata da tutti i capitani, si conclude oggi la mia esperienza di Cavaliere del Carroccio non tanto per la richiesta avanzata pubblicamente da una Contrada, ma nel rispetto coerente dei principi su cui è impostata la mia persona. Ringrazio il Dr. Vitali e tutto il suo Staff per l'affetto e la vicinanza dimostratami ed il Dr. D'Urso per la preziosa collaborazione".

In mattinata, durante la consueta conferenza stampa dedicata alla contrada vincente il sindaco Lorenzo Vitali ha respinto le dimissioni di Centinaio affermando : "Conoscendo Gianni e la sua correttezza, mi aspettavo queste dimissioni. Confido però che il Cavaliere riveda la sua decisione - prosegue Vitali - Il suo lavoro di questi anni è stato e resta encomiabile da ogni punto di vista, sia per quanto riguarda la sicurezza in campo, sia per ciò che concerne l’armonia del lavoro fra tutti i soggetti coinvolti. Non si può attribuire al solo Cavaliere la cattiva performance del mossiere, che – sulla carta – aveva requisiti ed esperienza tale da renderlo adeguato all’eccellenza della nostra manifestazione. Pur comprendendo le reazioni di alcune contrade e le giustificate proteste espresse a caldo, credo sia giusto prendere con calma decisioni ponderate. Abbiamo ancora parecchia strada da fare per raggiungere nuovi importanti traguardi e il mio desiderio è di percorrere questa strada, con l’aiuto di tutti e ancora insieme a Gianni Centinaio".

In tanti hanno chiesto le dimissioni di Centinaio in particolar modo la contrada di S'Erasmo che con una conferenza stampa, aperta ai contradaioli, svoltasi nel tardo pomeriggio ha espresso il suo dissenso sulla decisione del Supremo Magistrato affermando che: "Dopo la Provaccia l'avevamo sollecitato a cambiare mossiere non ci ha ascoltati rovinando così il lavoro di un anno. Deve rendere conto delle sue responsabilità. Il suo comportamento ha contribuito ad offrire un’immagine inadeguata del nostro meraviglioso Palio di Legnano, organizzato e sostenuto in maniera coesa da tutte otto le contrade.".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi