meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, leggera pioggia 13°
Ven, 30/09/2022 - 17:50

data-top

venerdì 30 settembre 2022 | ore 18:47

Biglietti da stadio... e da collezione

Matteo Melodia, tra i più importanti collezionisti al mondo di biglietti da stadio. "Una passione nata nel 1987. Sono arrivato ad averne quasi 80 mila".
Sport / Storie - Alcuni dei biglietti collezionati

Biglietti da stadio e... da collezione. Ma la sua è davvero particolare e unica. Sì, perché Matteo Melodia è tra i più importanti collezionisti al mondo appunto di tagliandi. Ne ha, insomma, migliaia e migliaia, raccolti con grande meticolosità e attenzione nel corso degli anni. "Ho iniziato nel 1987 con alcuni annunci sui giornali - ricorda - L'unico mezzo prima di internet con cui potersi contattare, trovare e scoprire altre persone che avevano o la tua stessa passione oppure che erano anche loro nel campo del collezionismo". I primi passi, dunque, e le prime raccolte. "C'è stata nel tempo una scrematura (arrivato ad averne quasi 80 mila) e, pertanto, adesso sono a circa 6 - 7 mila - prosegue - Da specificare, poi, che mi concentro solo su determinate categorie, ossia la Nazionale Italiana, il Milan, le Coppe del Mondo e le finali delle competizioni europee". Numeri, alla fine, davvero significativi e che sono destinati a crescere ancora. "Perché io vado avanti, anche se, ovviamente, con la pandemia da Covid, sta cambiando il modo di collezionare (biglietti in pdf da stampare o QR Code sul cellulare) - spiega - Insomma, non è più come una volta, comunque, lo ripeto, non mi fermo". Sempre alla ricerca, allora. "Quale sarà il prossimo, non lo so - conclude - Mentre se devo dire i più complicati da trovare, di sicuro la finale del Mondiale del 1934 e la finale di Coppa Campioni del 1961 tra Barcellona e Benfica a Berna".

BIGLIETTI DA STADIO E... DA COLLEZIONE

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi