meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante -4°
Lun, 06/12/2021 - 04:50

data-top

lunedì 06 dicembre 2021 | ore 04:16

Truffa banconote false al bancomat

In questo particolare momento di crisi dovuto al Covid, i truffatori stanno individuando sempre nuove tipologie di truffa per raggirare i consumatori e derubarli dei propri risparmi. Nell’ultimo periodo sta impazzendo la truffa delle banconote false al bancomat.
Attualità - Bancomat (Foto internet)

In questo particolare momento di crisi dovuto al Covid, i truffatori stanno individuando sempre nuove tipologie di truffa per raggirare i consumatori e derubarli dei propri risparmi. Nell’ultimo periodo sta impazzendo la truffa delle banconote false al bancomat. Lo schema d’azione è molto semplice, il truffatore avvicina le vittime, spesso anziane, che hanno appena prelevato allo sportello automatico e spacciandosi per un impiegato di banca , chiedono di controllare il numero di serie delle banconote che potrebbero avere un errore. Naturalmente è tutto un bluff non vi è nessun errore. La vittima, fidandosi, consegna i soldi al truffatore che li sostituisce con soldi falsi. Il presidente del Codacons, Marco Maria Donzelli: “Queste truffe si stanno ormai diffondendo a macchia d’olio in tutt’Italia mietendo numerose vittime. E’ fondamentale una corretta informazione alle possibili vittime per prevenire questo tipo di reati!”
Per informazioni sul tema, segnalazioni e per ricevere assistenza potete rivolgervi all’associazione al numero 02/29419096 oppure contattarci tramite mail all’indirizzo info [at] codaconslombardia [dot] it".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi