meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 34°
Mar, 05/07/2022 - 19:20

data-top

martedì 05 luglio 2022 | ore 20:01

Una due giorni dolce-amara per le italiane in Europa

Vince l'Inter, passa la Juve, ma viene eliminata la Roma.
Sport - Cambiasso in Inter - Chelsea (da internet)

Si è appena conclusa la due giorni europea che ha visto protagoniste tre delle nostre squadre, con risultati alterni ma comunque incoraggianti. Per prima è scesa in campo l'Inter che, davanti ad un San Siro ribollente di passione ed agitazione post-campionato, ha sconfitto per 2 a 1 il Chelsea di Carlo Ancelotti negli ottavi di Champions League. I nerazzurri sono andati in rete con Milito al 3' e con Cambiasso al 55', il tutto intervallato dal gol del Chelsea, che era riuscito a pareggiare con Kalou al 51'. Da segnalare alcune proteste degli inglesi per almeno due situazioni dubbie in area interista nel primo tempo, specialmente quella che ha visto coinvolti Samuel e Kalou. Ottima la prestazione di Lucio, che ha dominato Drogba nello scontro diretto ed è risultato il migliore in campo. La squadra di Mourinho è quindi riuscita a portare a casa un risultato molto importante, che le consentirà di avere due risultati su tre a disposizione per il ritorno di Stanford Bridge, in programma il 16 Marzo.
Nel tardo pomeriggio di giovedì ha invece giocato la Roma di Ranieri, che all'Olimpico aveva il compito di ribaltare il 3-2 subito una settimana fa dai greci del Panathinaikos. Per evitare l'eliminazione i giallorossi avevano bisogno di una vittoria e le cose sono sembrate mettersi sulla buona strada al minuto 11, quando Riise ha trovato la rete con una punizione deviata. Verso la fine del primo tempo, però, il black-out decisivo: in poco più di sei minuti i greci sono andati in rete per ben tre volte, grazie ad una doppietta di Cissè (uno su rigore) ed il gol del giovane talento Ninis, che hanno indirizzato la sfida decisamente verso Atene. A nulla è valso infatti il forcing della Roma, che a quel punto avrebbe avuto bisogno di quattro gol, trovandone solo uno di De Rossi per il 2-3 finale. Roma dunque eliminata dai sedicesimi di Europa League.

Meglio è andata alla Juventus di Zaccheroni, che dopo la splendida vittoria di settimana scorsa per 1-2 contro l'Ajax, aveva solo il compito di amministrare. Pur senza Buffon, fuori per un mese, i bianconeri sono riusciti a tenere a bada i giovani lancieri, che senza la punta di diamante Suarez sono parsi poco incisivi. La Juventus è stata la squadra ad andare più vicina alla rete con un destro di Sissoko che ha trovato solo il palo, mentre sulla respinta Trezeguet non ha saputo fare altro che mettere alto sopra la traversa. Da segnalare l'infortunio muscolare di Amauri, mattatore all'andata con una doppietta, che al 15' del primo tempo ha dovuto lasciare il campo per un problema alla coscia. La squadra di Torino ha comunque raggiunto il risultato che si era prefissata, raggiungendo gli ottavi di finale di Europa League, dove incontrerà i londinesi del Fulham.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi